La Lazio insiste per Kenny Lala: si cerca l'intesa con lo Strasburgo

Il terzino destro francese era stato cercato dai biancocelesti già a gennaio, ora Tare è tornato alla carica: lo Strasburgo chiede 15 milioni più bonus.
08.06.2019 07:15 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
La Lazio insiste per Kenny Lala: si cerca l'intesa con lo Strasburgo

L’intrigo che riguarda Igli Tare non ferma il mercato biancoceleste, il ds è in carica, sì sta riflettendo sul suo futuro, ma il presente si chiama Lazio e per la Lazio sta portando avanti diverse trattative. Vi abbiamo raccontato per primi di quella per portare a Roma Jony, ma quella per l’ala spagnola non è l’unica operazione in cantiere. C’è un vecchio pallino nei pensieri di Tare, pallino che porta il nome di Kenny Lala. La Lazio ci aveva provato a gennaio, ma sia il giocatore che lo Strasburgo avevano preferito non avallare il trasferimento, anche perché in quel momento il club alsaziano era in piena bagarre europea in Ligue 1. Per questo si decise di virare su Romulo. Il club capitolino ora ci sta riprovando, cercando di abbassare la richiesta iniziale dello Strasbrugo che si aggira sui 15 milioni più bonus. Per ora la Lazio non si è spinta oltre gli 8-9 milioni più bonus. Una cifra ritenuta ancora insufficiente dai francesi, che aspettano anche rilanci da altre società.

CONCORRENZA - Su Kenny Lala si sono posati gli occhi del Watford, del Southampton in Premier, del Saint-Etienne e del Marsiglia in Francia e di un paio di club spagnoli. La concorrenza c’è, ma la Lazio spera di essersi mossa in anticipo rispetto alle altre. C’è da limare la distanza con lo Strasburgo, un’intesa si potrebbe trovare a metà strada, versando nelle casse transalpine 12 milioni di euro, aggiugendo anche bonus facilmente raggiungibili. Lala è considerato ideale per il 3-5-2, ma può muoversi anche in una difesa a quattro. Con il suo club in stagione ha giocato 34 partite, segnando cinque volte e fornendo nove assist. Sempre titolare, mai una volta in panchina e solo quattro gare saltate. Lala si è dimostrato affidabile anche fisicamente, ha grande gamba, ottima tecnica e arriva con facilità al cross, deve forse migliorare la sua attitudine difensiva. Per questo è considerato il profilo perfetto per prendere il posto da titolare sulla destra. Serve trovare la quadra, serve convincere lo Strasburgo, la Lazio ci prova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge

Articolo pubblicato il 7/06/2019 alle 21.29