Lazio, Lotito a Formello: squadra a processo, ma con Sarri si parla di rinnovo

30.11.2021 08:30 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Alessandro Zappulla, MarcoValerio Bava, Alessandro Vittori-Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Lotito a Formello: squadra a processo, ma con Sarri si parla di rinnovo
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Una sfuriata contro la squadra, poi mezzora di colloquio con Sarri. Claudio Lotito è piombato a Formello nella giornata di lunedì, ha parlato con toni accesi e perentori al gruppo, non gli è andato giù il tonfo di Napoli, la terza imbarcata stagionale, figlia di un approccio nullo alla partita. Lotito pensava che dopo il ritiro post Verona le cose fossero cambiate, c’è rimasto male, s’è sfogato con i giocatori, ha chiesto una reazione. Il presidente, in questi giorni, è in attesa di conoscere il responso sulla sua elezione al Senato, è concentrato su questo, ma ha trovato il tempo per arrivare nel Training Center biancoceleste e bacchettare i giocatori. Non si aspettava un tracollo del genere, pur conscio della difficoltà della partita. Ora si aspetta una reazione contro Udinese e Samp, non vuole altri passi falsi, è stato chiaro. Dopo aver parlato con i giocatori, alla presenza dello staff, s’è intrattenuto con l’allenatore, ha parlato con Sarri, gli ha ribadito la piena fiducia, su questo non ci sono dubbi, la sconfitta del “Maradona” non ha aperto alcuna crepa nel rapporto con il tecnico. Lotito ha le idee chiare, è convinto della scelta fatta in estate, vuole seguire il solco tracciato senza ripensamenti.

FUTURO - A Sarri è stata ribadita fiducia nel progetto, il patron ha riproposto la questione rinnovo. S’erano visti durante la sosta per le nazionali, avevano gettato le basi per il prolungamento del contratto in scadenza nel 2023, s’erano confermati stima reciproca e desiderio di andare avanti insieme, ma s’erano però comunque dati appuntamento a febbraio, dopo il mercato di gennaio. Il gesto di Lotito di oggi, però, è un segnale chiaro. Anche al gruppo. Un segnale che è piaciuto a Sarri, perché arriva dopo una sconfitta pesante, conferma le buone intenzioni del presidente. Il rinnovo è quindi sempre in agenda, si parla di un prolungamento fino al 2025, un ponte verso il futuro per costruire una nuova Lazio. Non è escluso che si possano anticipare i tempi per la firma, che la fumata bianca possa arrivare prima della conclusione del mercato invernale. Lotito e Sarri sono sintonizzati sulle stesse frequenze, la squadra ora deve reagire, capire che il futuro è nelle mani del Comandante. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Pubblicato il 29/11 alle ore 21.40