RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Sarri: "In Champions niente da riscattare. Sul germe dico..."

04.10.2023 07:45 di Daniele Rocca Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Sarri: "In Champions niente da riscattare. Sul germe dico..."

Vigilia di Champions League, vigilia di Celtic-Lazio. La Lazio è arrivata in Scozia e domani sera affronterà la formazione guidata da Brendan Rodgers. Tra poco Maurizio Sarri interverrà in conferenza stampa insieme a un tesserato per presentare la sfida.

L'ha infastidita l'interpretazione delle sue parole?

"La strumentalizzazione è riportare solo alcune parole e non tutte. Comunque siamo qui per una partita di Champions, siamo al top delle competizioni per club, mi sembra offensivo parlare di altre cose. Non mi interessa dire altro, purtroppo qui è così. Te dici otto parole, ne estrapolano due e gli danno il significato che vogliono loro. Vuol dire che da qui in avanti invece di dire otto parole risponderò solo sì o no".

Sulla partita...

"Non è una partita fisica. Il Celtic è la squadra meno fisica del girone. Sono una squadra che ha tantissimo dinamismo, grandissimi ritmi e grandissima intensità. Se per fisica si intende una squadra molto dinamica e che gioca con tanta intensità sì, ma fisica dal punto di vista dell'impatto no".

Questa partita potrebbe essere quella del riscatto?

"Qui siamo in Champions, non ci dobbiamo riscattare di niente per essere competitivi fino in fondo. Non ci sono da ricercare altre motivazioni. La Champions è la competizione più importante, ci possiamo giocare il passaggio del turno".

Lo scorso anno c'era il germe, quest'anno c'è ancora o è un altro il problema?

"No, oggi all'interno del gruppo c'è un bel clima. Questo ci fa essere fiduciosi, ma al tempo stesso non riusciamo a capire che cosa possa essere successo. Io un'idea ce l'ho ma non la vengo a dire a voi, la dico a loro nello spogliatoio".

Sull'atteggiamento di domani?

"Noi siamo una squadra di strategia. Il momento dell'impatto conta molto di più la personalità che non l'aspetto tattico. Lo abbiamo fatto anche sabato contro il Milan, la personalità ci è mancata dopo. Ci hanno fatto abbassare, potevamo gestire con più personalità e cattiveria. Mi è piaciuto anche il fatto di voler reagire dopo il vantaggio del Milan. O è un problema di atteggiamento di quando ci hanno messo sotto, o è il solito problema che abbiamo nel secondo tempo".

La valutazione sul Celtic?

"Mi sembra una squadra pericolosissima sotto certi punti di vista. Dal punto di vista tecnico mi ha sorpreso, ha anche dei valori non indifferenti. Ho visto anche la prima in Champions, in parità numerica contro il Feyenoord meritavano molto di più".

Che differenza c'è tra il Celtic di oggi di Brendan Rodgers e il Leicester che ha affrontato con lui in panchina?

"Questa è una squadra molto diversa rispetta al suo Leicester che ho affrontato. È un grande allenatore, ha allenato per tre anni il Liverpool... ha una grande carriera e il Celtic può essere la mina vagante del girone".

Sulle scelte di domani...

"Non abbiamo pensato ancora su chi possa giocare domani. Faremo una riunione con lo staff e poi decideremo".

(Seguono aggiornamenti...)

QUI PER IL VIDEO 

Pubblicato ieri alle 20:50