Calciomercato Lazio, svolta Patric: doveva partire, ma ora cambia tutto

Lo spagnolo ha segnato con la Samp il suo primo gol in Serie A, negli ultimi giorni contatti positivi per il rinnovo di contratto
09.05.2022 07:30 di Marco Valerio Bava Twitter:    vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
Calciomercato Lazio, svolta Patric: doveva partire, ma ora cambia tutto

Il primo gol in Serie A, fondamentale per sbloccare una partita bloccata e far compiere alla Lazio un passo lungo verso l’Europa League. Patric è il simbolo dell’evoluzione sarrista, sta crescendo in mondo esponenziale, ha fatto suo un ruolo di fatto mai ricoperto, quello di centrale in una difesa a quattro. Lo spagnolo ha convinto Sarri, tanto da spingere il tecnico a porre il veto sulla cessione a gennaio e chiederne il rinnovo alla società. Il Valencia aveva fatto sul serio quattro mesi fa, pronto a offrire 2 milioni per un giocatore a scadenza, ma Sarri s’è opposto: “Ha quasi tutte caratteristiche positive, è veloce e aggressivo, ha difficoltà a mantenere picchi di applicazione per 90 minuti quindi ogni tanto può commettere un errore, ma ci stiamo lavorando. Il giocatore potenzialmente è molto forte perché ha tutte le caratteristiche giuste”, ha detto sabato l’allenatore, ribadendo quanto si sapeva.

PASSI AVANTI - Fosse per Sarri, Patric rimarrebbe a Roma al 100%. Il contratto è ancora in scadenza, mancano meno di due mesi al termine, ma la notizia è che negli ultimi giorni c’è stata un’apertura importante del ragazzo alla possibilità di rimanere in biancoceleste. L’offerta della Lazio economicamente è di un milione stagione più bonus, si sta trattando sulla durata, ma l’ottimismo cresce, si sta trasformando in fiducia e convinzione che Gabarron possa davvero firmare il rinnovo. La Lazio spera di chiudere entro le prossime due settimane, sarebbe un segnale di continuità anche per Sarri che ad Auronzo dovrà impostare il lavoro su un pacchetto di centrali che subirà una profonda ristrutturazione. Patric può essere l’elemento di continuità, garantisce il Comandante. 

Pubblicato l'8/05 alle ore 20