Lazio, Robert Barber: "Io il parrucchiere degli spagnoli. Vi racconto la mia serata a Ibiza con Patric"

24.01.2024 11:15 di Edoardo Zeno Twitter:    vedi letture
Lazio, Robert Barber: "Io il parrucchiere degli spagnoli. Vi racconto la mia serata a Ibiza con Patric"

Da salone di casa a Formello, tutto a colpi di forbici e macchinetta. E' la storia di Robert Dumitrache (robert.barber29 su Instagram), giovane parrucchiere romano molto conosciuto sui social e nell'ambiente Lazio“Ho iniziato dentro casa, ho sempre coltivato questa passione da solo. Nel frattempo consegnavo anche le pizze per mantenermi. Non mi è mai mancato l’olio di gomito. Uno dei primi tagli l’ho fatto a Roberto De Angelis, un ragazzo che giocava nelle giovanili della Lazio. Lui mi ha fatto da sponsor e poi sono andato a Formello a fare qualche taglio ai giovani. Ho conosciuto Raul Moro e Ndrecka che sono diventati due clienti fissi. Dopo di loro anche Patric”. Ha raccontato in esclusiva ai nostri microfoni. Tra gli altri giovani talenti del settore giovanile che hanno "assaggiato" le sue forbici troviamo Armini, Floriani Mussolini e Novella. Lontano da Formello anche l'ex Nazionale Under 21 con Scamacca, Ranieri, Cutrone, Ricci e Pirola.

Un bel rapporto di amicizia lo lega al difensore spagnolo della Lazio cresciuto nelle giovanili del Barcellona. Il feeling prosegue anche lontano dal Barber Shop: "Patric mi ha portato a Ibiza con lui perché doveva tagliarsi i capelli. Sono stato un giorno lì. Siamo partiti insieme. È stato devastante. Sono atterrato alle 10 di mattina e sono andato via il giorno dopo alle 2 di pomeriggio. Abbiamo fatto serata insieme lì".

Ti senti il parrucchiere della colonia spagnola della Lazio? “Si, degli spagnoli si. Ma loro hanno anche il parrucchiere a Formello”.

Segui il calcio? Sei tifoso? “Sono della Roma, ma non sono un tifoso sfegatato. Loro hanno tanti amici romanisti, ma anche questo è il bello del calcio. Spesso è capitato che mi prendessero in giro. Dopo il derby erano tutti contenti, anche se Patric si era fatto male alla spalla”.

Patric non è l'unico biancoceleste con il quale Robert ha avuto a che fare. Nel suo negozio Barberia Levante sono passati anche altri campioni: “Ho tagliato i capelli a Patric, Raul Moro, Pedro, Luis Alberto, Gila, Castellanos e anche Maximiano. Ho avuto a che fare con la colonia spanola-latina diciamo”.

Il più simpatico? “Patric”.

Il più esigente? “Sempre Patric”.

Il più chiacchierone? “Dipende, con Gila e Patric sicuramente ho più confidenza”.

Il taglio più particolare chi te lo ha chiesto? “Castellanos”.

Un giocatore della Lazio al quale ti piacerebbe tagliare i capelli? “Forse Immobile che lo vedo sempre da lontano”.

Un giocatore fuori dalla Lazio al quale ti piacerebbe tagliare i capelli? “Forse CR7 e Neymar. Stiamo parlando di idoli. E con Neymar ci vai anche a fare serata dopo (ride, ndr)”.

Un'altra bella amicizia... “Conosco molto bene anche Davide Frattesi. Per lui ho seguito tutta la Serie B quando giocava a Empoli e a Monza. Sono molto contento quando i miei amici e clienti giocano bene o segnano anche se non sono tifoso della Lazio. Forse anche il fatto di non essere un tifoso sfegatato della Roma mi aiuta”.

Un aneddoto curioso sui biancocelesti che hai conosciuto? “Sono molto ordinati negli orari, non me l’aspettavo. Spesso preferiscono che vada io a casa loro, ma quando vengono in negozio da me vicino Porte di Roma salutano tutti e sono ragazzi molto alla mano”.

Pubblicato il 22/01

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.