Lazio - Torino, Luiz Felipe: "Abbiamo dato tutto, loro hanno fatto un tiro in porta"

19.05.2021 07:28 di Leonardo Giovanetti Twitter:    Vedi letture
Lazio - Torino, Luiz Felipe: "Abbiamo dato tutto, loro hanno fatto un tiro in porta"

L'ultima gara della stagione all'Olimpico si chiude con un pareggio per la Lazio. Contro il Torino finisce 0-0 nonostante le diverse occasioni e il rigore fallito da Immobile. Al termine del match Luiz Felipe ha parlato così ai microfoni di Lazio Style Radio: "Mi dispiace per l'ammonizione perché volevo giocare contro il Sassuolo. È stata una partita in cui volevamo vincere per forza, abbiamo creato tanto ma la palla non è entrata. Usciamo con la sensazione che abbiamo dato tutto, il risultato non è arrivato e dispiace per quello. Sappiamo che se non prendiamo gol poi davanti siamo bravi a farlo. In meno partite prendiamo gol e meglio è, poi ci stanno partite in cui prendi gol ma penso sia normale. Loro sono venuti a fare la loro partita, sono stati tutto il tempo nella loro metà campo e hanno fatto un tiro in porta. Quando è così è dura per noi che siamo bravi nelle ripartenze. Dispiace non aver vinto per il record di vittorie consecutive, ora l'ultima partita. Convocazione con il Brasile? Sono contento, ho sempre lavorato per andare in Nazionale. È un'opportunità unica e voglio sfruttarla nel migliore dei modi. Stare 3 mesi fuori di cui due in Germania lontano dai compagni è stata dura. Sono contento di aver iniziato dal primo minuto oggi. Ora devo continuare a lavorare anche durante le vacanze". 

SKY SPORT- "Ai microfoni di Sky Sport, il brasiliano ha aggiunto: "Abbiamo dato tutto, il Torino era tutto dietro la linea di centrocampo ed era difficile. Alla fine resta il rammarico per non aver vinto, abbiamo avuto diverse occasioni per farlo, sia con Immobile che con Muriqi. Volevamo vincere a tutti costi per il record di vittorie in casa, ora abbiamo il Sassuolo e proveremo a chiudere bene. Voto alla Lazio? Abbiamo riscontrato tante difficoltà, tra Covid e Champions, ma alla fine abbiamo raggiunto l'Europa League. Personalmente ho avuto una stagione difficile con il problema alla caviglia, ho vissuto momenti difficili stando fermo quattro mesi. Ora devo cercare di non infortunarmi più e voglio giocare tanto la prossima stagione con questa maglia ".

Pubblicato 18/05/2021