Calciomercato Lazio, Luis Alberto non è più incedibile: l'Everton c'è, ma Lotito...

Il giocatore spagnolo ha rotto con la società dopo lo sfogo social di qualche settimana fa, ora è sul mercato: l'Everton lo vuole, Lotito chiede 70 milioni.
04.12.2020 07:25 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Alessandro Zappulla-Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Calciomercato Lazio, Luis Alberto non è più incedibile: l'Everton c'è, ma Lotito...

Quelle parole hanno lasciato il segno, quello sfogo ha fatto infuriare la società che non s’aspettava un comportamento del genere da uno dei giocatori più rappresentativi della rosa. Luis Alberto, a modo suo, s’è scusato, con tutti, tranne che con i vertici societari. Lotito resta furente, Tare amareggiato e ferito, lui che ha sempre coltivato il rapporto col Mago e l’ha protetto nei momenti più complicati. Inzaghi ha provato a mediare, così come Peruzzi, ma è indubbio che i rapporti siano gelidi. La Lazio si chiede cosa abbia spinto il giocatore a rinnovare per altri cinque anni, se non il club non è puntuale nei pagamenti e non rispetta le promesse fatte. Ci sono stati contatti tra il ds e l’entourage di Luis Alberto, non sono serviti per rasserenare l’orizzonte. Anzi. In questo momento in società sono convinti che l’unica strada percorribile sia la cessione. Difficile che l’addio si materializzi già a gennaio, più probabile che ciò  accada in estate. Il futuro dello spagnolo sembra lontano da Roma, pochi dubbi su questo. Il Mago, di fatto, non ha mai chiesto la cessione, ma non si opporrebbe alla partenza per provare nuove esperienze.

EVERTON E JUVE - Nonostante il rapporto d’oro con Inzaghi. Il suo sogno, mai nascosto, è quello di tornare a Siviglia, ma il club andaluso non può accontentare economicamente la Lazio. Lotito chiede 70 milioni: ci sarebbe una clausola all’interno del nuovo contratto che permette a Luis Alberto di liberarsi dietro il pagamento di questa somma. Una cifra impossibile per il Siviglia, anche se il patron decidesse di scendere intorno a quota 50. Più abbordabile, invece, per i club di Premier e in particolare per l’Everton. Ancelotti è un grandissimo estimatore di Luis Alberto, l’avrebbe voluto anche a Napoli, ma allora non s’erano create le condizioni per il trasferimento. I Toffees hanno cominciato un percorso ambizioso, puntano a entrare tra le grandi d’Inghilterra e Ancelotti in futuro vorrebbe plasmare i suoi sulla base del 4-3-2-1 un altro trequartista da affiancare ad James alle spalle di Calvert-Lewin e secondo alcune indiscrezioni sarebbero pronti a mettere sul piatto una prima offerta da 40 milioni di euro.Non va dimenticato che il 30% dei soldi incassati dovrà essere versato al Liverpool. Al momento dell'acquisto dell'iberico, infatti, i Reds inserirono una percentuale importante per la futura rivendita. A meno che questa cifra non venga ridiscussa e liquidata (come accaduto con il Genk per Milinkovic Savic), circa un terzo dei soldi della cessione sarebbero da girare alla squadra di Klopp. Non è finita, perché un pensiero su Luis Alberto, giurano in ambienti vicini alla Juve, l’ha fatto anche Pirlo che lo vorrebbe se partisse Dybala. La Lazio non ha fretta, per ora Luis resta al centro del progetto tecnico d’Inzaghi, poi sarà il mercato a fare il suo corso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA -  La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Pubblicato il 3/12

TORNA ALLA HOME 

FORMELLO - LAZIO, LUIZ FELIPE OK, SCARICO PER I TITOLARI

CALCIOMERCATO LAZIO, TARE PENSA A RUI SILVA