Covid-19, Gualtieri: "Dall'UE serve sforzo maggiore. Pronti 220 miliardi di prestiti"

Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri ha annunciato le prossime iniziative del governo e ha lanciato una frecciata all'Europa
03.04.2020 09:45 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Covid-19, Gualtieri: "Dall'UE serve sforzo maggiore. Pronti 220 miliardi di prestiti"

Ai microfoni del Tg1 il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri ha rivelato le linee guida dei prossimi provvedimenti del governo: "Finanzieremo la cig, aumenteremo l'indennità per tutti gli autonomi, cercheremo di accelerare anche la riscossione. Inoltre sosterremo i Comuni, le Regioni e naturalmente lo sforzo straordinario di sanità e Protezione civile".

SULL'EUROPA - "Pensiamo che lo sforzo comune debba essere maggiore. Noi insieme ad altri Paesi e una fetta crescente dell'opinione pubblica europea stiamo chiedendo una risposta straordinaria che punti anche all'emissione di titoli comuni", il riferimento è ai coronabond.

PROSSIME INIZIATIVE - "Il prossimo sarà un impegno significativo, tra i più forti in Europa. Faremo nei prossimi giorni un provvedimento molto importante per potenziare l'intervento sulla liquidità che già abbiamo realizzato con altri 200 miliardi di prestiti garantiti che coprano fino al 25% del fatturato di tutte le imprese con il 90% di garanzia dello Stato".

DECRETO - "Nel fine settimana dovrebbe arrivare il decreto che prevede una garanzia da circa 200 miliardi per le imprese medio-grandi. Poi entro Pasqua un nuovo decreto, che potrebbe arrivare anche a 40 miliardi con misure a sostegno di sanità, aziende, lavoratori, enti locali e famiglie".

Calciomercato Lazio, torna di moda Ejuke: su di lui anche il Marsiglia

Lazio, Leiva al bivio per il problema al ginocchio. E spunta l'ipotesi operazione...

TORNA ALLA HOMEPAGE