Garlaschelli: “La Lazio subirà un rinnovamento, Radu potrebbe farne parte"

Ecco le parole di Renzo Garlaschelli a ElleRadio. Stefan Radu e il futuro della Lazio sono stati gli argomenti toccati dal campione d'Italia del '74.
13.06.2019 12:34 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Garlaschelli: “La Lazio subirà un rinnovamento, Radu potrebbe farne parte"

Ai microfoni di ElleRadio è intervenuto Renzo Garlaschelli, grande ex campione d'Italia con la Lazio del '74. In queste ore nel mondo biancoceleste tiene banco la questione legata a Radu, ecco cosa ha detto sull'argomento e sulla Lazio che verrà: “Radu è un ottimo giocatore, ma forse quest’anno tocca a lui far parte di questo processo di rinnovamento. Qualcosa bisogna cambiare e i giocatori che ci sono da più anni sono i maggiori indiziati a far parte di questo mutamento. La difesa va completata così come il centrocampo. Non so se si concretizzerà il passaggio di Milinkovic-Savic alla Juventus, ma l’arrivo di contropartite come Rugani e Spinazzola rappresenterebbero un buon affare".

SU INZAGHI E IL MERCATO: “Sono contento del rinnovo di Simone Inzaghi, il lavoro che ha svolto finora è ottimo, ma adesso è lecito aspettarsi qualcosa di più da lui e dalla società. Il 3-5-2 potrebbe essere ancora lo schema di partenza, ma sono i giocatori a fare il modulo: prima di tutto serve avere una rosa completa e competitiva. Secondo me la Lazio avrebbe dovuto cambiare qualcosa già quest’anno. Correa ha fatto vedere delle cose interessanti e va confermato assieme a Immobile, Strakosha e Acerbi che sono delle certezze. Bisogna lavorare sugli esterni”.

SULL'ITALIA: “In Nazionale credo sia giusto in questo momento che vengano preferiti Quagliarella e Belotti che hanno fatto meglio negli ultimi mesi, ma Immobile non può essere assolutamente messo in discussione per la regolarità e la qualità delle sue prestazioni alla Lazio, anche quando non ha fatto gol".

SU LEIVA: “Lucas Leiva è a Roma da due anni, l’anno scorso ha fatto benissimo ma è quest’anno che mi ha davvero impressionato. Adesso come adesso il brasiliano è fondamentale, è uno di quei quattro-cinque nomi attorno ai quali Inzaghi deve costruire la Lazio del futuro".

LECCE, YILMAZ VICINO AL TRASFERIMENTO

CALCIOMERCATO LAZIO, WESLEY PIU' VICNO 

TORNA ALLA HOMEPAGE