Bassetti: “Vacciniamo i giocatori. Per il Torino non sarà facile riprendersi"

L'esperto infettivologo ha parlato così in un'intervista sulle conseguenze del Covid sui calciatori del Torino, e proponendo un'interessante idea.
02.03.2021 09:30 di Nicolò Savini Twitter:    Vedi letture
Bassetti: “Vacciniamo i giocatori. Per il Torino non sarà facile riprendersi"

Matteo Bassetti, direttore del reparto malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, ha parlato in una lunga intervista riportata dalla rassegna stampa di Radiosei, affrontando il tema focolaio Covid nel Torino e non solo: "Per il calciatori del Toro, che sono atleti professionisti, il problema sarà più di ordine sportivo-atletico. I calciatori sono macchine perfette, devono girare a mille, e se si fermano non è facile tornare tornare subito in condizione ". Dunque non sarà facile e immediato il recupero dei diversi calciatori granata risultati positivi al Covid. Bassetti poi lancia una proposta molto interessante, quasi rivoluzionaria, che riguarderebbe la vaccinazione di tutti i calciatori professionisti, una soluzione pratica per tre motivi: "Si eviterebbero cluster che avrebbero ripercussioni nel mondo che circonda i calciatori, si eviterebbero i rinvii delle partite, ma soprattutto si darebbe un segnale agli scettici. Per esempio se si vaccinasse Ronaldo sarebbe un esempio da seguire per tantissime persone ".

Lazio - Torino, le tappe della telenovela: ma quando si giocherà?

Lazio, Strakosha è tornato e chiede spazio: la situazione

TORNA ALLA HOME PAGE