Lazio, porte chiuse ad Auronzo? Lacché: "Si potrà entrare, ma solo su prenotazione"

L'organizzatore del ritiro della Lazio sotto le Tre Cime e titolare della Media Events risponde all'articolo de Il Messaggero.
10.08.2020 07:23 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, porte chiuse ad Auronzo? Lacché: "Si potrà entrare, ma solo su prenotazione"

AGGIORNAMENTO ORE 16 - IL titolare della Media Sport Events, Gianni Lacchè, ha poi precisato: "La notizia del Messaggero non è infondata, riguarda il nuovo dpcm ed è giusta. Comunque la Lazio ad Auronzo effettuerà i suoi allenamenti e partite con un numero di persone ancora da definire esattamente, minimo 500 e massimo 800, seguendo un protocollo con relativa prenotazione nominale".

LAZIO AD AURONZO - "Buongiorno sono Gianni Lacchè e sono da diversi anni l’organizzatore del ritiro della Lazio ad Auronzo. Volevo fare le opportune specifiche e chiarificazioni in merito al ritiro di Auronzo di Cadore da parte della Società Sportiva Lazio. Durante il ritiro della Lazio si potrà assistere agli alleamenti e alle partite con una capienza limitata e osservando scrupolosamente le norme covid. Il tutto si farà prenotandosi. A giorni comunicheremo il tutto". Così Lacchè, titolare della Media Sport Events, risponde all'articolo de Il Messaggero in cui si legge che i ritiri delle squadre di Serie A saranno a porte chiuse, senza tifosi. 

Serie A, i ritiri delle squadre a porte chiuse: i dettagli

David Silva, Guardiola: "Merita più di ogni altro di vincere la Champions"

Torna alla home page

Pubblicato il 09/08 ore 16:00