Calciomercato Lazio, Sokratis torna a bussare: ecco la situazione

Il difensore greco è stato proposto ancora una volta, ma per ora la Lazio non ha ancora affondato.
22.01.2021 07:35 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calciomercato Lazio, Sokratis torna a bussare: ecco la situazione

Ci stiamo guardando intorno, non sappiamo quanto rimarrà fuori Luiz Felipe”, Inzaghi è stato chiaro. Le porte del mercato sono aperte, qualcosa può succedere. La Lazio ha perso il brasiliano, si opera oggi in Germania, si parla di due mesi di stop, ma certezze non ce ne sono. Non si può rischiare. Le candidature sono diverse, spesso sono autocandidature. A Inzaghi piace Maksimovic, ma l’operazione è molto complicata: costa dieci milioni, è in scadenza a giugno e Lotito non vorrebbe spendere tanto per un calciatore che tra due settimane può accordarsi con chiunque e il Napoli, comunque, per ora non apre alla cessione. Alcune indiscrezioni riferiscono di un sondaggio esplorativo per Rugani: il centrale non ha aperto al Parma che l’ha cercato, al Rennes non ha trovato continuità anche per un brutto infortunio muscolare, deve decidere se rimanere in Ligue 1 o tornare in Italia. 

OPZIONE - Sono ore frenetiche, intense, venerdì pomeriggio si avranno notizie più chiare sui tempi di recupero di Luiz Felipe, sarà un aspetto importante. Giovedì, poco prima della partita contro il Parma, gli agenti di Sokratis Papastathopoulos sono tornati a farsi sentire, la Lazio sta valutando, può affondare da un momento all'altro, ma per adesso non ha ancora deciso se premere sull'acceleratore o meno. Saranno decisive le prossime ore, Inzaghi vuole un rinforzo, è stato molto chiaro: bisogna far combaciare richieste del tecnico, esigenze tecnico-tattiche e vedute del ds. Sokratis non aspetterà in eterno. Però. Ha offerte da Genoa, Betis, Olympiakos e può scegliere il suo futuro, vuole almeno due anni di contratto. La Lazio ha ricevuto la proposta, deve decidere cosa fare. 

Pubblicato 22/01/21 ore 01:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.