ESCLUSIVA- Calciomercato Lazio, l'ag. Anellucci: “Zappacosta? A quelle cifre una follia. Di Lorenzo invece...”

Pubblicato il 22/01 alle ore 20.30
23.01.2019 07:25 di Claudio Cianci   Vedi letture
Fonte: Claudio Cianci - Lalaziosiamonoi.it
ESCLUSIVA- Calciomercato Lazio, l'ag. Anellucci: “Zappacosta? A quelle cifre una follia. Di Lorenzo invece...”

Il mercato della Lazio in questa sessione di gennaio è un bel rebus: sembra ormai tramontata la pista che porta a Zappacosta e, in ottica cessioni, il possibile partente potrebbe essere Caceres. Per fare una panoramica sul calciomercato dei biancocelesti la redazione de lalaziosiamonoi.it ha contattato in esclusiva l’agente Claudio Anellucci: “Non capisco questo ragionamento di dover cedere prima di comprare, si tratta comunque del modo di agire della Lazio. Alle volte ha portato a dei risultati, alle volte no. Ad ogni modo ci sta che una società, avendo tanti giocatori in rosa, voglia prima vendere che comprare. La domanda è: chi prendere?”.

CACERES - “La situazione legata a Martin Caceres mi dispiace moltissimo, lo conosco da vario tempo. Il Caceres che conosco io e che si vede giocare in Nazionale è un elemento che sposta gli equilibri. Si tratta di un elemento con la cattiveria e la testa giusta. Probabilmente quando è stato chiamato in causa non è stato quello che si è potuto ammirare in Nazionale. In certi casi però bisogna capire dove è la difficoltà in questo ambiente. Caceres a Verona ha giocato benissimo, in quei sei mesi ha dimostrato di essere un elemento di livello. Ci sono situazioni che mi lasciano perplesso”.

ZAPPACOSTA - “Zappacosta francamente, viste le richieste del Chelsea, è una follia come affare. Vedo e sento cifre allucinanti: si tratta di buon prospetto, non è un fenomeno e non è un calciatore che sposta gli equilibri. Se avessi potuto scegliere avrei preso Darmian, però come si è visto sta andando in altri lidi. Conosco bene Zappacosta e, con tutto il rispetto, si tratta di un elemento che ha avuto la fortuna di andare all’estero, poi al Chelsea non ha quasi mai giocato. Ora è evidente che chi ha comprato Zappacosta a certe cifre non vuole perdere parte dei soldi investiti. Però trovo folle mettere una formula come il prestito con obbligo di riscatto a 18 milioni per uno come lui".

DI LORENZO - “Lo sto seguendo da un pochino, è un giovane e personalmente mi piace. Ha gamba ed è di buone prospettive. Ha pure segnato nell’ultima sessione di campionato. L’Empoli però è molto intelligente e i giovani che fa crescere nel suo settore giovanile poi li vende a cifre importanti. Un investimento su di lui, vista l’età, lo farei. Lo trovo più sensato rispetto a Zappacosta”.

ANDERSON - “Djavan Anderson credo sia un prospetto che potrà diventare alla lunga interessante, però lo vedo difficile il suo approdo alla Lazio a gennaio. A Salerno ha fatto molte panchine e non ha fatto delle grandissime partite. Non credo che possa venire a fare il titolare a Roma, la vedo un po’ particolare come cosa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge