I NUMERI DEL MATCH - Inter - Lazio, l'unione fa la forza: biancocelesti superiori a San Siro

01.02.2019 14:06 di Leonardo Giovannetti Twitter:   articolo letto 4015 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
I NUMERI DEL MATCH - Inter - Lazio, l'unione fa la forza: biancocelesti superiori a San Siro

Ieri la Lazio è scesa sul prato verde di San Siro con tutta l’intenzione di replicare la grande prestazione offerta contro la Juventus. Intenzione concretizzata. I biancocelesti hanno aggredito il match e messo in grande difficoltà gli uomini di Spalletti. Questo il computo dei tiri: 14 per i biancocelesti, 13 per i nerazzurri. Più precisi Immobile e compagni, con 10 tentativi nello specchio della porta, solo la metà quelli dell’Inter (5). Handanovic è stato costretto più volte a interventi super: sono 9 le parate effettuate dall’estremo difensore della squadra di casa, solo 4 quelle di Strakosha. La Lazio ha manovrato con sapienza, creando 11 occasioni da gol. Anche in questo caso, meno propositivi gli avversari, fermi a 6 azioni pericolose costruite. La grinta non è mancata, la tenacia necessaria per vincere partite del genere: 26 palloni recuperati dalla Lazio, 19 dall’Inter.

I SINGOLI – Difficile trovare qualcuno non degno di nota. Tutti si sono prodigati per portare a casa il risultato. Tanta corsa e lucidità. Lo sa bene Milinkovic, che ha vinto il titolo di maratoneta della sfida: 15.52 i chilometri percorsi, subito dopo c’è l’instancabile Leiva a quota 14.98. Il brasiliano, però, non poteva non aver vinto un’altra speciale classifica: 10 palloni recuperati. Un’enormità, almeno il doppio di qualsiasi altro giocatore sul rettangolo verde.

Per le statistiche si ringrazia Lazio Page