Lazio - Napoli, Dossena: "Gattuso paga le assenze, Inzaghi non può più sbagliare"

20.12.2020 07:30 di Edoardo Zeno Twitter:    Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
Lazio - Napoli, Dossena: "Gattuso paga le assenze, Inzaghi non può più sbagliare"

Archiviata la trasferta di Benevento, la Lazio torna all’Olimpico dove, domenica ore 20.45, troverà il Napoli di Rino Gattuso, reduce dalla sconfitta piena di polemiche contro l’Inter. Andrea Dossena, laterale sinistro degli azzurri dal 2010 al 2013, è intervenuto ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it per analizzare la gara decisiva per il prosieguo della stagione di entrambe le squadre. Di seguito le sue parole: “Il Napoli ha fatto un’ottima prestazione a San Siro, ma senza Insigne, Mertens e Osihmen ha un problema di numero. Gattuso deve essere dispiaciuto per il risultato ma ha una squadra viva. La Lazio non può sbagliare più colpi. Ai partenopei piace tenere il pallino del gioco e partire dal basso, mentre i biancocelesti sono bravissimi nell’attacco alla profondità soprattutto con il tandem Immobile-Correa. Sarà una partita aperta in cui può succedere di tutto”.

Assenze da una parte e dall’altre. Quali peseranno di più?

“Lucas Leiva dà grande equilibrio a Inzaghi, ma quando ti manca tutto un reparto, come nel caso del Napoli, è davvero difficile. Gattuso le pagherà molto”.

Gli obiettivi concreti di Lazio e Napoli?

“Il campionato è ancora lunghissimo. Con le insidie del Covid, è una Serie A anomala e piena di imprevisti. Il Napoli ha un punto in meno e una partita non giocata. Potenzialmente sarebbe praticamente primo in classifica. A Milano ha fatto una grande gara anche con l’uomo in meno. Il cammino degli azzurri è super positivo. La Lazio deve smettere di fare degli alti e bassi e trovare una costanza. Quelle che sono davanti vincono quasi sempre, quindi deve iniziare a fare punti per rimanere al passo”.

La Champions League della Lazio?

“La Champions dà tanto sia ai calciatori che alla società, perché ti permette di programmare al meglio l’annata successiva. Agli ottavi, la Lazio ha pescato la peggior squadra che gli potesse capitare. L’ostacolo è altissimo, ma il calcio è bello perché ci regala grandi sorprese”.

Partita speciale per Immobile che può far male ancora al Napoli…

“Immobile si scatena non solo quando vede il Napoli, ma quando vede un pallone vagante buono. Si sta confermando sia in Champions che in campionato. Ciò che mette in mostra di più sono la voglia e la maturità acquisita”.

Ti aspetti una Lazio che costruisce il gioco e un Napoli, viste le assenze, attendista pronto a sfruttare i contropiedi?

“Sono due squadre che amano fare gioco, sono simili. La difesa del Napoli è più granitica quest’anno, ma occhio ai centrocampisti della Lazio che sono bravissimi a imbeccare le due punte. Non mi aspetto una partita tattica, ma una molto aperta”.

Pubblicato il 19/12

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.