Lazio-Sarri, giornata interlocutoria: attesa per la firma del Comandante

La Lazio e Sarri hanno trovato un'intesa di massima dal punto di vista tecnico ed economico. Ora serve la firma per ratificare il tutto
05.06.2021 21:32 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio-Sarri, giornata interlocutoria: attesa per la firma del Comandante

AGGIORNAMENTO ORE 21.30 - Una giornata interlocutoria, l'annuncio atteso non è arrivato. Maurizio Sarri non è ancora l'allenatore della Lazio, bisognerà attendere ancora qualche ora, forse qualche giorno per la fumata bianca. La giornata di oggi, confermano diverse versioni, è servita per buttare giù i contratti e mettere nero su bianco quello che s'era concordato a voce nei giorni scorsi. Sarri, da vecchio bancario, preciso e meticoloso, vorrà leggere il contratto in ogni sua sfaccettatura e solo dopo apporrà la propria firma. Occhio alla giornata di domani, potrebbe essere importante, altrimenti appuntamento rimandato ai primi giorni della settimana che sta arrivando. 

AGGIORNAMENTO ORE 15.40 - Tempi tecnici da rispettare, contratti da stipulare e studiare. Sarri è meticoloso, vuole leggere ed essere certo di ogni aspetto del contratto che lo legherà alla Lazio. Gli accordi, di massima, sono stati raggiunti ieri sera, oggi è una giornata dedicata agli aspetti burocratici. Per le firme probabile si debba aspettare domani o lunedì. 

Ore d’attesa frenetica, spasmodica. La Lazio aspetta la firma di Sarri, la fumata bianca è vicina, ma non è ancora scattata. Ieri sera l’accelerazione, accordo economico e tecnico raggiunto, la notizia è rimbalzata ovunque, ora vanno stilati i contratti, sistemata la parte burocratica, è un lavoro impegnativo, richiede tempo. Solo allora, a meno di clamorosi colpi di scena, arriverà la sigla del Comandante sul contratto biennale (con opzione per il terzo anno) con la Lazio. Sarri guadagnerà oltre 3 milioni di euro come base fissa, a questi si aggiungeranno sostanziosi bonus che faranno lievitare la cifra e le faranno toccare quota 4 milioni di euro. Ore di attesa, s’attende la svolta definitiva. 

Articolo pubblicato alle 13.45