Lite Biglia-tifoso, Tounkara lo difende e rischia il Daspo: "Chiedo scusa, ma ha sputato al capitano"

29.01.2017 07:48 di Daniele Rocca Twitter:   articolo letto 171350 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lite Biglia-tifoso, Tounkara lo difende e rischia il Daspo: "Chiedo scusa, ma ha sputato al capitano"

AGGIORNAMENTO ORE 22 - Tounkara e il tifoso hanno lasciato il commissariato. Dopo la ricostruzione - alla quale ha partecipato anche lo steward intervenuto per separare i due - non si è arrivati a una conciliazione tra le parti. Il sostenitore biancoceleste ancora non ha deciso se sporgere denuncia nei confronti dell'ex Primavera che, nel caso, dovrebbe rispondere penalmente del suo gesto. Il rischio di Daspo resta comunque in piedi per entrambi, visto che Tounkara non rientrava nell'elenco dei convocati. E intanto su Instagram il calciatore fa mea culpa: "Scusatemi, non voglio che sia frainteso il mio gesto. Io sono il primo tifoso, il primo laziale il primo a sostenere la mia squadra, solo che vedendo simili gesti (come sputare al nostro capitano) non riuscivo quasi a credere che un sostenitore potesse arrivare a tanto. Chiedo scusa in primis al tifoso e a tutta la mia Lazio. Sempre forza Lazio".

AGGIORNAMENTO ORE 20:40 - I conti si fanno al commissariato dell'Olimpico. C'è la Digos, il tifoso, Tounkara, ma anche Claudio Lotito, Tare, Calveri e Manzini. Intanto, tramite Sky, si vede nei dettagli cosa sia successo. Con il giocatore ex Primavera scatenato contro il tifoso. Di mezzo ci è finita anche la compagna di Inzaghi, Gaia, che ha cercato di capire la situazione più da vicino.

La Lazio perde in casa contro il Chievo. Al rientro negli spogliatoi un tifoso si scaglia verbalmente contro i calciatori biancocelesti, Biglia in primis. Il capitano non ci sta, risponde agli insulti e servono sette compagni di squadra per convincerlo a non scavalcare e rientrare nel tunnel. Anche il tifoso non demorde, persegue nella sua contestazione personale. L'argentino non ci vede più, risale e, per tutta risposta, riceve uno sputo da parte dell'irrequieto sostenitore. A quel punto interviene Tounkara, che aveva assistito al match in tribuna. L'ex Primavera si scaglia contro il tifoso colpendolo: l'intervento degli steward evita guai peggiori.