Tamponi Lazio, chiuse le indagini della Procura. L'avv. Gentile: "Patteggiamento? Valuteremo"

23.01.2021 07:20 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: ANSA.IT
Tamponi Lazio, chiuse le indagini della Procura. L'avv. Gentile: "Patteggiamento? Valuteremo"

Con la chiusura del procedimento disciplinare sancita oggi con un patteggiamento tra la Lazio e la procura federale della Figc, si risolve con una multa 'light' (2.500 euro alla Lazio, 1.875 euro al presidente Claudio Lotito, mentre per i medici biancocelesti Pulcini e Rodia 937,50 euro di multa), la prima indagine sui tamponi della Lazio, i cui fatti risalgono alla passata stagione. Nel particolare si tratta di un caso a maggio e uno a giugno in cui al club biancoceleste viene contestato di non aver fatto eseguire al Gruppo Squadra il test del tampone alla scadenza dei quattro giorni previsti da protocollo, ma a distanza di sei giorni dal precedente.

LA SECONDA PARTITA - Archiviata una partita, ora la Lazio dovrà giocarne un'altra, quella relativa ai tamponi risultati 'positivi' al laboratorio di Avellino 'Futura Diagnostica' dei giocatori Immobile, Leiva e Strakosha dello scorso novembre, per la quale la Procura federale ha notificato ieri sera alla Lazio l'avviso di chiusura indagine: "La contestazione che ci viene fatta - ha spiegato l'avvocato della Lazio Gian Michele Gentile all'ANSA - è di non avere la Lazio trasmesso alla Asl regionale l'esito dei tamponi positivi di Strakosha, Leiva e Immobile. Si tratta di un problema di applicazione di norme, secondo noi sia la Regione Lazio sia Campania nel fare le convenzioni con i laboratori privati hanno messo a carico dei laboratori l'onere della comunicazione del tampone positivo alla Regione". Secondo la procura federale, invece, spettava alla Lazio comunicare direttamente alle Asl l'esito dei tamponi positivi. Ora per il club di Lotito si apre la possibilità di comunicare nel giro dei prossimi 15 giorni eventuali contro deduzioni e nel caso anche valutare la possibilità di un nuovo patteggiamento, cosa che l'avvocato biancoceleste non tende di escludere a priori: "Abbiamo chiesto stamane gli atti - conclude Gentile - penso che tra domani e lunedì arriveranno. Vediamo quale è il ragionamento che fa la procura sulla base di quelli e poi valuteremo"

Serie A, Zaza salva Nicola all’ultimo respiro: 2-2 tra Benevento e Torino

Covid, Spadafora: "Riapertura stadi? Difficile avvenga in questa stagione"

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 22/01 alle 23.10