Costa: "Calciatori sono esempio per i giovani, lo siano anche per i vaccini"

21.07.2021 14:30 di Jessica Reatini Twitter:    Vedi letture
Costa: "Calciatori sono esempio per i giovani, lo siano anche per i vaccini"

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per parlare della situazione vaccini nel mondo del calcio e anche del green pass che sarà necessario per accedere allo stadio dalla prossima stagione: "Avevamo preventivato un rialzo dei contagi dopo la finale degli Europei. I festeggiamenti per la vittoria degli Europei possono aver generato contagi, vedremo nei prossimi giorni. Non sento però di colpevolizzare nessuno. L'età media dei nuovi contagiati è di 29 anni: dobbiamo avere fiducia nella scienza e vaccinarci".

VACCINI - "I calciatori sono esempi e modelli per i giovani, o comunque dei punti di riferimento: lo siano anche per i vaccini. Se siamo vicini alla normalità lo dobbiamo alla popolazione che si è sottoposta al vaccino. Rendere obbligatorio il vaccino ai calciatori? Deve essere l'ultima ratio. Attraverso la sensibilizzazione, anche i calciatori devono comprendere l'importanza del vaccino".

GREEN PASS - "I parametri del green pass restano gli stessi anche per l'accesso agli impianti sportivi. L'obiettivo è aprire gli stadi gradualmente: a fine settembre contiamo di raggiungere l'immunità dal Coronavirus. Il prima possibile cercheremo di avere nuovamente gli stadi pieni. Lavoriamo con la FIGC per sforzarci di mettere in atto percorsi condivisi. C'è dialogo stretto anche con la Lega Calcio. Dobbiamo però avere ancora prudenza: non siamo fuori dalla pandemia. La prudenza non si trasformi comunque in paura". 

Malesani: "Sarri e la Lazio possono fare belle cose insieme"

Lazio, un nuovo striscione all'Olimpico: "Daje Hysaj" - FOTO

TORNA ALLA HOMEPAGE