Lazio, il fattore Olimpico per sognare ancora in grande: i dati in casa

La Champions è quasi svanita, ma le ultime speranze sono alimentate dal dover giocare le prossime 3 partite su 4 in casa, dove la Lazio ha i numeri dalla sua.
11.05.2021 08:30 di Nicolò Savini Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, il fattore Olimpico per sognare ancora in grande: i dati in casa

Si potrebbe chiamare “fattore Olimpico”, quello che quest'anno è risultato essere un'arma in più per la Lazio, che in 7 giorni giocherà 3 degli ultimi 4 match di campionato, (ricorso contro il Torino permettendo) allo stadio Olimpico. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, il sogno Champions non è ancora del tutto svanito, e le gare con Parma, Roma, e probabilmente Torino, possono ancora alimentare qualche speranza per Inzaghi e i giocatori. Giovedì è prevista l'udienza del Collegio di Garanzia, e se l'esito sarà ancora lo stesso dei primi due gradi di giudizio, la Lazio potrà d'altro canto provare a battere il record di successi casalinghi, (11), inseguendo l'Inter a 14 in stagione, giocando anche contro i granata il recupero in casa. 

NUMERI – Solo Inter e Juve hanno fatto meglio in casa dei biancocelesti: in vetta ci sono i nerazzurri con una media di 2,71 punti a partita a San Siro, (46 in 17), poi i bianconeri con 2,28 di media all'Allianz, (41 in 18). In terza posizione ci sono i biancocelesti con 2,24, (38 in 17) davanti alla Roma a 2,22 (40 in 18). Un rendimento casalingo insomma dei biancocelesti che può dare speranze Champions fino alla fine, nonostante manchino poche partite e nonostante il rendimento esterno sia stato invece deficitario. Finchè però la matematica lo consentirà, la Lazio proverà a restare attaccata al treno Champions, tra le mura amiche, dove ha quasi sempre mostrato la migliore versione di se stessa.