Lazio, operazione rinnovi: da Lazzari a Felipe Anderson, la situazione

La società biancoceleste userà la sosta per il Mondiale per rinnovare i contratti in scadenza tra il 2023 e il 2024. Lazzari il primo, poi…
21.11.2022 08:15 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    vedi letture
Lazio, operazione rinnovi: da Lazzari a Felipe Anderson, la situazione

CALCIOMERCATO LAZIO RASSEGNA STAMPA - La Lazio sceglie ancora la continuità e si affida ai suoi senatori. Il club biancoceleste vuole sfruttare la sosta per il Mondiale in Qatar per puntellare La Rosa, ma anche per blindare i suoi gioielli. A Formello sono partite le operazioni per i rinnovi contrattuali per i calciatori con i contratti in scadenza tra il 2023 e il 2024. Il primo a firmare sarà Manuel Lazzari. Il terzino, che un anno fa sembrava ai margini, si è ripreso la scena e adesso il club lo blinderà. Contratto ritoccato verso l'alto e scadenza spostata al 2027. Secondo la consueta rassegna di Radiosei, poi sarà la volta di Luka Romero, il gioiellino che è esploso nella settimana prima dello stop con la rete al Monza. Anche per lui consistente ritocco e accordo fino al 2026. Non va dimenticato poi Danilo Cataldi che è diventato il fulcro del gioco delle aquile. Il frutto del vivaio biancoceleste è pronto a legarsi a vita alla Lazio e nelle prossime settimane anche in questo caso arriverà la fumata bianca. Sono iniziati i colloqui anche per Felipe Anderson, anche lui in scadenza nel 2024, e autentico punto fermo per Sarri. Il sempre presente è il jolly del mister che non vuole rinunciare all'ex West Ham. Diverso invece il capitolo che riguarda Sergej Milinkovic Savic con la Lazio pronta a mettere sul tavolo 5 milioni a stagione. I contatti con l'agente Kezman sono iniziati ed è probabile che riprendando dopo il Mondiale. Molto dipenderà anche dalla volontà del Sergente che dovrà scegliere se proseguire con l'aquila sul petto o provare una nuova avventura. Ovviamente a patto che l'ipotetico club esaudisca le richieste di Lotito che valuta Sergej almeno 100 milioni.