Lazio - Torino, si gioca o no? Per l'Asl la quarantena non finisce prima di mercoledì

01.03.2021 08:15 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Lazio - Torino, si gioca o no? Per l'Asl la quarantena non finisce prima di mercoledì

Non manca molto al turno infrasettimanale in cui la Lazio dovrebbe sfidare il Torino, ma rimangono ancora i dubbi su quello che succederà viste le diverse positività al Covid-19 all'interno del gruppo squadra granata. Come riporta l'odierna rassegna stampa a cura di Radiosei, il direttore del dipartimento di Prevenzione dell'Asl Città Torino dott. Roberto Testi ha affermato che, essendo cominciata la quarantena domiciliare di almeno sette giorni per l'intera rosa del Toro il 23 febbraio, il termine non potrà essere prima della mezzanotte tra il 2 e il 3 marzo. Con la partita tra Lazio e Torino prevista per martedì, in questa situazione sembra difficile che si riesca a giocare visto anche il precedente tra Juventus e Napoli che ha fatto poi disporre il rinvio del match. Oggi ci sarà un secondo giro di tamponi per i giocatori del Torino dopo che quello di sabato non ha riscontrato nuove positività e, se ancora una volta non dovessero esserci nuovi casi, da mercoledì mattina sarà definitivamente sciolta la quarantena. Una prudenza aumentata che secondo le autorità dell'Asl Città di Torino è dovuta alla presenza della variante inglese del virus, che ha tempi di incubazione diversi. La palla passa a questo punto in mano alla Lega Serie A, che potrebbe decidere già di rinviare la partita in base proprio a quanto avvenuto tra Juventus e Napoli a livello di giustizia sportiva oppure di rimanere sulla linea antecedente ed assegnare la vittoria a tavolino alla Lazio, salvo eventuale - e sicuro - ricorso del Torino.