Lazio, lo strano caso dei tamponi: la Figc apre un'inchiesta

04.11.2020 07:25 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, lo strano caso dei tamponi: la Figc apre un'inchiesta

Positivi in Europa e negativi in Italia. Sembra essere il caso di Lucas Leiva,Immobile e Strakosha che, dopo esser stati convocati nel match di Serie A contro il Torino, non saranno disponibili in Champions League. I tre calciatori non sono partiti per la Russia con il resto del gruppo. La Figc, guidata dal pm Chiné, ha deciso di aprire un'inchiesta per vederci chiaro sulla situazione tamponi in casa Lazio. La Uefa, tramite gli addetti del laboratorio SynLab, aveva già fermato gli stessi calciatori per la trasferta di martedì scorso a Bruges. Secondo la Lazio si tratterebbe di falsi positivi, ma la Uefa ha parametri diversi. Intanto, la Procura Federale ha chiesto tutto il materiale necessario.
 

Come si legge nella nota della FIGC è stata aperta l'inchiesta nei confronti del club biancoceleste "per accertare eventuali violazioni ai Protocolli sanitari finalizzati a contenere l'epidemia da Covid-19 approvati dalla Figc e validati dall'Autorità Governati. Fin dalle prime informazioni sulla positività di alcuni calciatori emerse la scorsa settimana, il Procuratore Chinè ha disposto due ispezioni presso il Centro sportivo biancoceleste a Formello, durante le quali i rappresentanti del pool costituito in Procura per verificare il rispetto dei Protocolli sanitari hanno ascoltato il presidente Claudio Lotito e il medico sociale Ivo Pulcini, oltre ad acquisire i referti dei tamponi effettuati prima della gara di Champions League Club Brugge-Lazio e del campionato di Serie A Torino-Lazio. Questa mattina sono stati richiesti ufficialmente alla Lazio i referti dei tamponi effettuati alla vigilia della gara in programma domani a San Pietroburgo con lo Zenit, valida per la terza giornata di Champions. La Procura federale ha deciso di aprire un'inchiesta sulla questione tamponi della Lazio anche alla luce delle positività alterne di giocatori come Immobile, Leiva e Strakosha, disponibili per le gare di campionato e fermati per presunte positività invece dalla Uefa".

Pubblicato 03/11/2020

Lazio, niente Zenit per Strakosha, Leiva e Immobile: out dai convocati

Zenit - Lazio, Birindelli: "È la partita della verità. L'unica pecca è l'organico"

TORNA ALLA HOME PAGE