Lazio - Inter, il precedente: Almeyda furioso ruba il cartellino rosso e rincorre Corradi

Il 21 dicembre 2003 l'ex biancoceleste dà vita ad uno show incredibile e viene espulso per aver scatenato una maxi rissa in campo.
04.10.2020 09:15 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Alessandro Menghi-Lalaziosiamonoi.it
Lazio - Inter, il precedente: Almeyda furioso ruba il cartellino rosso e rincorre Corradi

LAZIO - INTER - Giusto il tempo di metabolizzare la sconfitta contro l'Atalanta, limando difetti ed errori, ed ecco che il nero e l'azzurro si ripropongono a casa della Lazio, questa volta sulla maglia dell'Inter. Secondo scontro diretto per Inzaghi con un'altra pretendente a un piazzamento Champions, la squadra di Conte, super rafforzata dal mercato, è tra le favorite allo scudetto. L'ultima volta, prima del lockdown (16 febbraio) finì con Immobile che trasformava il rigore e Milinkovic che completava la rimonta dopo il vantaggio di Young. Un 2-1 da sogno, stesso risultato di un altro Lazio-Inter sotto Natale. 

CORRADI RISPONDE A VIERI - Il 21 dicembre 2003, per l'ultima partita dell'anno, la Lazio di Mancini ospita all'Olimpico l'Inter di Zaccheroni. Corradi e Fiore sfidano l'ex Vieri e Cruz. I primi minuti di gioco già fanno capire le intenzioni delle due squadre: Liverani e Albertini ci provano da lontano, Vieri invece incorna in area spedendo di poco fuori sotto al diluvio. È la Lazio comunque a giocare meglio e ad avere più iniziativa, lo scambio Favalli-Fiore-Corradi è concluso da quest'ultimo con un sinistro che finisce di un niente a lato. Al 30' però l'Inter sfonda: sul traversone di Recoba Sereni pasticcia e lascia lì il pallone, catturato da Vieri e girato in rete per l'1-0. L'attacco della Lazio continua a pungere, questa volta è Corradi ad innescare Fiore che al volo impegna Toldo. Poi al 42' arriva il meritato pareggio: Stankovic mette in mezzo e Corradi di esterno anticipa tutti, firmando il secondo gol dell'ex della serata.

ALMEYDA FURIOSO - Come ad inizio primo tempo, anche la ripresa è aperta dai tentativi di Albertini e Liverani. Poi ci prova Vieri con una sassata dalla lunga distanza senza impensierire Sereni. Il nervosismo non manca, Couto e Cruz si beccano e il portoghese allunga una mano sul volto dell'attaccante. Al 70' succede di peggio con l'ex Almeyda protagonista di uno show incredibile: prima cerca di rubare il cartellino rosso all'arbitro Trefoloni, poi inizia ad inseguire Corradi ed è trattenuto a stento dai suoi compagni di squadra. Viene espulso e l'Inter rimane in dieci, mettendo in discesa la partita per la Lazio che all'82' va in vantaggio: Delgado crossa, Corradi liscia, ma dietro arriva Zauri che di piatto fa 2-1. La traversa di Liverani su punizione è l'ultimo sussulto prima della festa Lazio. 

Lazio - Inter, incognita Radu: Inzaghi e il rebus difesa

RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Inzaghi: "Giuste tutte queste aspettative. Mercato? Che chiuda presto..."

Torna alla home page