Calciomercato Lazio, Jony può salutare: si muove l'Osasuna

L'esterno sinistro non ha convinto Inzaghi, con l'arrivo di Fares sarebbe chiuso e così ecco che il ritorno in Liga prende corpo.
06.08.2020 07:20 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calciomercato Lazio, Jony può salutare: si muove l'Osasuna

Non ha convinto, può lasciare dopo un anno. Jony è in lista di sbarco, è considerato cedibile, c’è la possibilità di un ritorno in Spagna. L’asturiano non ha convinto a pieno Inzaghi, nasce ala, la sua mutazione in “quinto” non è riuscita del tutto. È stata una scommessa, in questo momento non si può dire che sia stata vinta. Jony ha faticato molto fino a febbraio, ha trovato poco spazio, l’infortunio di Lulic gli ha spalancato le porte della titolarità, non si ricordano prestazioni importanti, al massimo sufficienti. A sinistra si lavora per un nuovo esterno, in pole c’è Mohamed Fares, ha caratteristiche diverse da Jony, s’alternerà con Lulic che ha rinnovato fino al 2021. Jony scivolerebbe in terza fila, forse anche in quarta se rimanesse Lukaku (ma pure sul belga sono in corso riflessioni). La Lazio ha parlato con i suoi agenti nei giorni scorsi, l’occasione è stata l’incontro per il rinnovo di Luis Alberto, s’è deciso di guardarsi intorno.

INTERESSE - Lotito ha preso Jony per una manciata di euro, aveva sfruttato una clausola presente nel contratto del giocatore con il Malaga, sarebbe stato libero in caso di retrocessione del club andaluso, andò così dopo settimane di attesa e di proclami bellicosi dello sceicco. Jony può garantire una plusvalenza importante, viene valutato sette milioni, sono trattabili, si può scendere intorno ai cinque. Jony è in attesa di una proposta, alcuni club spagnoli hanno cominciato a informarsi, in Liga gode ancora di una buona credibilità. S’è mosso l’Osasuna, ha chiesto informazioni all’entourage del giocatore, vuole capire la fattibilità dell’operazione. Occhio anche all’Alaves, Jony c’ha giocato in prestito nella stagione 2018-2019, ha lasciato un buon ricordo, fece molto bene sotto la guida di Abelardo, era uno dei club in concorrenza con la Lazio lo scorso anno, si puntava sulla conferma, poi Jony scelse l’avventura italiana. Ora quell’avventura può giungere già ai titoli di coda… 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Calciomercato Lazio, svolta Fares: accordo con la Spal a un passo

Lazio, Ciro a vita: Lotito pronto a blindare Immobile con un ingaggio super

TORNA ALLA HOME