SportMediaset, attacco vergognoso contro Immobile. Ma la Lazio corre in soccorso di Ciro...

Continuano gli attacchi mediatici verso il bomber biancoceleste, ma la società si è mossa pesantemente nei confronti del tg sportivo
21.11.2020 06:30 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Insidefoto/Image Sport
SportMediaset, attacco vergognoso contro Immobile. Ma la Lazio corre in soccorso di Ciro...

AGGIORNAMENTO ORE 20 - Attacco gratuito nei confronti di Ciro Immobile, l'ennesimo. Oltre alla risposta del calciatore, che si è difeso sui social, anche la Lazio ha preso posizione in merito al servizio andato in onda su SportMediaset. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, la società si è mossa pesantemente nei confronti della redazione del tg sportivo. Non è ancora stata messa la parola fine sulla vicenda: nel corso delle prossime edizioni ci si aspetta un passo indietro da parte di chi ha realizzato e mandato in onda il servizio.

Non sono bastate le minacce di una possibile denuncia per i danni d'immagine ricevuti nelle ultime settimane, Ciro Immobile continua a ricevere attacchi gratuiti da parte della stampa italiana. Questa volta il mittente è SportMediaset. Durante un servizio per il suo ritorno in campo dopo la situazione difficile che ha vissuto, sull'attaccante della Lazio è stato detto: "La scarpa è sempre d’oro, la reputazione al momento no anche se lui ha sempre giurato di aver rispettato tutti i protocolli. Lo stabiliranno le due indagini in corso, quella sportiva e quella della giustizia ordinaria”. Non si capisce cosa abbia fatto King Ciro per inimicarsi così tanto i media nostrani. Il numero 17 non ha potere decisionale, quindi è l'ultimo a cui si può additare la colpa di qualcosa (qualora questa colpa venisse accertata). Immobile si è sempre dimostrato un giocatore, ma soprattutto un uomo, con valori seri. Colpire il bomber per attaccare la società capitolina? Sarebbe ancora più subdolo, ma oramai non bisogna più sorprendersi di nulla. Come al solito parlerà il campo e sabato il campione in carica della Scarpa d'Oro avrà la possibilità di mettere a tacere tutte le malelingue sul suo conto. 

Pubblicato il 20-11-2020 alle 14.00