Calciomercato Lazio, cosa succede in difesa: no a Kim, un giovane al posto di Bastos?

La Lazio smentisce una trattativa per il difensore coreano. Bisogna attendere l'addio di Bastos per far arrivare un altro centrale e sarà un under 22
17.09.2020 07:15 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calciomercato Lazio, cosa succede in difesa: no a Kim, un giovane al posto di Bastos?

Non sarà Kim Min Jae il rinforzo in difesa della Lazio. Questo quello che fa trapelare la società biancoceleste. L’interesse è andato scemando, il coreano sembra destinato alla Premier League. Problemi sulla valutazione, accordi non trovati nemmeno sulle commissioni, Tare ha deciso di orientarsi altrove. La Lazio fa capire questo, nega che ci sia una trattativa in corso, le smentite sono secche, come quelle arrivate, qualche settimana fa, riguardo a Kumbulla.  Difficile che quella della società sia pretattica, che si tratti di smentite di rito. Bisogna guardare altrove, orientarsi su altri profili. Ciò che si può desumere dalle indicazioni (poche) che arrivano da Formello è che la Lazio prenderà un difensore solo se dovesse uscire Bastos. L’angolano è in attesa, Lotito sta trattando con Basaksehir e Besiktas, ma non c’è ancora l’intesa. Il patron biancoceleste vuole 4 milioni di euro, i turchi per ora arrivano al massimo a 2,5, anche perché poi dovrebbero riconoscere a Bastos un ingaggio da almeno 1,5 milioni a stagione. Si tratta, si cerca di limare le distanze, ma la fumata bianca ancora non è arrivata. 

GIOVANE - La Lazio attende, fa capire di poter anche rimanere così, non c’è ansia. Non vengono assecondati i malumori della piazza. Ma se Bastos dovesse andar via, allora si andrà a prendere un altro centrale. L’identikit risponde a un under 22 (nati entro il 1 gennaio 1998), la Lazio guarderà al futuro (anche per motivi di lista), a un difensore di talento che possa crescere all’ombra di Acerbi e Radu. Tutti i nomi usciti finora sono stati smentiti, compreso Bornauw, non perché non piaccia, ma perché il Colonia non vuole cederlo. Possibile, anzi probabile, che il giocatore sia stato individuato e che siano cominciati i contatti con l’entourage per impostare la trattativa, ma al momento c’è mistero su chi possa essere il difensore prescelto. Nelle scorse ore è spuntato il nome di Dario Maresic, 20enne austriaco del Reims, piede sinistro, chissà non possa diventare un obiettivo concretoAlcune tracce potevano portare in Belgio, a Jhon Lucumì, mancino del Genk, classe 1998, ha fisico e velocità, potenza ed esplosività, deve migliorare sotto alcuni aspetti, come quello della concentrazione, ma conferme dirette non ne sono arrivate né su Lucumì e nemmeno su Maresic. La Lazio per ora continua a muoversi nell’ombra. Aspetta l’uscita di Bastos, solo dopo andrà a prendere il giovane difensore segnato sul proprio taccuino e il cui nome non è ancora di dominio pubblico. 

Pubblicato il 16 settembre