Primavera, Sanderra: "I ragazzi fanno squadra. Ora sanno di non dover essere individualisti"

27.11.2022 07:15 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Lavinia Saccardo - Lalaziosiamonoi.it
Primavera, Sanderra: "I ragazzi fanno squadra. Ora sanno di non dover essere individualisti"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano/TuttoLegaPro.com

Nel post partita di Pescara - Lazio, l'allenatore Stefano Sanderra è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio per commentare la bella prestazione di squadra: "Ci sono ancora tanti margini di miglioramento. La squadra mi è piaciuta nel primo tempo, nel secondo siamo stati più cinici. I ragazzi stanno cominciando a capire le caratteristiche di questo campionato. Non ti regala niente nessuno. Stanno facendo più squadra e i risultati si vedono.

Ci abbiamo messo un po’ per trovare la quadratura e forse ancora non l’abbiamo trovata al 100%. Crespi viene esaltato da Brasili, Sana Fernandes sulla fascia sta migliorando, le alternative "a spingere" come Floriani, Colistra, Di Tommaso, ma oggi sono stati molto bravi anche difesa e portiere. Complimenti a D’Urso, allenatore dell’Under 18 perchè Petta è bravo davvero.

C’è stata una svolta? No, è venuto fuori il lavoro che abbiamo fatto. I ragazzi hanno capito che non dovevano essere individualisti, ora la cultura di squadra si sta formando. Abbiamo passato dei dopo partita molto duri a livello psicologico ma siamo partiti da quelli, i ragazzi hanno capito che non bisogna mai mollare. Ora sono più sciolti dal punto di vista tecnico. Ci sono delle partite nelle partite, momenti in cui giochi peggio e momenti in cui giochi meglio. Fabiani e Bianchi sono sempre stati vicini alla squadra".

Al termine della partita anche Valerio Crespi ha detto la sua sulla partita vinta: "Nel secondo tempo siamo entrati con la giusta determinazione e l'abbiamo portata a casa. La mia continuità col gol è grazie alle partite positive della squadra. Lavoriamo tutti bene. Sana sta capendo il calcio italiano, è in crescita. Rientro tra i veterani della Primavera, quindi con l'arbitro è giusto che ci parliamo noi. Dobbiamo avere continuità, siamo un grande club. C'è grande sinergia tra i reparti".

Pubblicato il 26/11