Lazio - Benevento, destino beffardo per gli Inzaghi: mai più di una volta a stagione contro

I due fratelli, da quando allenano, si sono sfidati solo una volta a stagione, non incontrandosi mai nella sfida di ritorno
18.04.2021 09:45 di Tommaso Marsili Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it - Tommaso Marsili
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio - Benevento, destino beffardo per gli Inzaghi: mai più di una volta a stagione contro

Prima la gavetta nelle giovanili del Milan e della Lazio, poi l'approdo nel calcio che conta, chi prima e chi dopo, con le rispettive squadre d'appartenenza e due destini diametralmente opposti. I fratelli Inzaghi si sono affrontati in campo da calciatori e lo stanno facendo oggi da allenatori, trovandosi con molta meno frequenza di un tempo. L'avventura sfortunata sulla panchina rossonera di Pippo ha fatto sì che, quando Simone sostituì Pioli nel 2016, lui fosse stato già esonerato. Sulla panchina della Lazio Mone, come viene chiamato Simone dalla famiglia, ci è rimasto ed è riuscito a imporre il suo gioco facendo crescere e vincere la squadra. Filippo ha dovuto ricominciare la gavetta in C con il Venezia, vincendo il campionato e guadagnandosi la promozione in B. Il primo confronto tra i due da allenatori è arrivato nella stagione 2018/19: la partita d'andata tra Bologna e Lazio ha visto gli Inzaghi fronteggiarsi e Simone vincere la partita, ma dal campo sono usciti entrambi sorridenti. L'esonero di Filippo a gennaio di quell'annata non ha permesso ai due di essere faccia a faccia al ritorno. Super Pippo è poi ripartito nuovamente dalla B con il Benevento compiendo una stagione da sogno nel 2019/20, proprio come Simone sulla panchina biancoceleste: le Streghe hanno conquistato la promozione in A dopo quattro anni, i laziali hanno ritrovato la Champions League (sfiorando lo scudetto) dopo quattordici anni. Quest'anno i fratelli sono tornati a essere sfidanti e nella partita d'andata al Vigorito i giallorossi hanno portato a casa un punto fondamentale per la salvezza. Dopo il triplice fischio non sono tardati ad arrivare gli abbracci e i sorrisi tra gli Inzaghi. Oggi si gioca la partita di ritorno tra Lazio e Benevento, ma purtroppo Simone non sarà all'Olimpico perché ancora positivo al Covid-19. Destino beffardo per gli Inzaghi che da anni si cercano di incontrarsi per più di una volta all'anno in campo, ma senza riuscirci. 

UN UNICUM - Quest'anno va ricordato che un'altra sfida tra i due allenatori c'è stata, creando un unicum. Durante la prima partita della stagione, la Lazio ha affrontato l'Atalanta e il Benevento l'Inter. Entrambe le squadre nerazzurre hanno ottenuto il permesso di rinviare la prima partita stagionale perché hanno finito tardi la stagione precedente a causa delle coppe internazionali posticipate per il Coronavirus. Per non stare con le mani in mano ad aspettare, le due società hanno deciso di sfidarsi in amichevole il 19 settembre. Il match si giocò a Roma e finì 0-0. Pur non essendo stata una gara ufficiale, quella partita ha permesso agli Inzaghi di sfidarsi così per la prima volta in più di un'occasione durante l'annata. 

Lazio Women, oggi c'è l'Orobica. La Morace è carica: "Quinta finale" - VD

Serie A, trentunesima giornata: il programma della domenica

TORNA ALLA HOMEPAGE