Stadio Lazio, Malagò: "Passaggio obbligato per una società competitiva, ma io più di così non posso fare"

Pubblicato il 9/04 alle ore 20.40
11.04.2019 06:40 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato Valerio De Benedetti - Lalaziosiamonoi.it
Stadio Lazio, Malagò: "Passaggio obbligato per una società competitiva, ma io più di così non posso fare"

A partecipare alla presentazione del libro su Felice Pulici era presente anche il Presidente del CONI Giovanni Malagò che, intervenuto in esclusiva ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it, ha commentato la situazione legata agli stadi di Lazio e Roma: "Credo di essere quello che in assoluto ha sostenuto più di tutti che sia Lazio che Roma debbano avere il proprio stadio. Non parlo di aspetti che non mi competono ma, malgrado il CONI abbia come migliori clienti queste due società, bisogna essere onesti intellettualmente e prevedere che questo è un passaggio obbligato per far sì che siano competitive un domani. Chiaro che ci debba essere un investimento sensato, che segua un piano di sviluppo industriale in linea con i tempi, non vedo perché non debba succedere. Recentemente il Tottenham ha abbattuto il White Hart Lane e ha costruito uno stadio eccezionale, a Milano stanno facendo ragionamenti avanzati su San Siro. A Roma le difficoltà si moltiplicano, io più di quello che ho fatto e sto facendo non posso fare".

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge

MILAN-LAZIO DEL 13 APRILE: ECCO COME VEDERLA GRATIS

PANCARO SPINGE LA LAZIO IN CHAMPIONS LEAGUE

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE