Lotito on fire: "La Lazio mi è mancata! Scudetto? Squadra competitiva, c'è ogni possibilità" - VD

27.09.2022 07:45 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Dai nostri inviati Alessandro Zappulla e Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
Lotito on fire: "La Lazio mi è mancata! Scudetto? Squadra competitiva, c'è ogni possibilità" - VD

Claudio Lotito in Senato per rappresentare il Molise, Claudio Lotito sulla cresta dell’onda come presidente della Lazio. È la notte dell’affermazione politica, tra i commenti c’è anche spazio per le ambizioni biancocelesti:La Lazio mi è mancata tanto in questo periodo, un po’ come la mia famiglia. Vivo qui in Molise da 30 giorni, ho lavorato 20 ore al giorno, percorso mille chilometri sotto stress. Non conoscevo questo territorio, ora è nel mio cuore come tutti i molisani. Sono persone rigorose, educate, rispettose. Meritano che l’impegno profuso durante la campagna elettorale venga centuplicato nella vita quotidiana per risolvere i problemi”. Dichiarazioni rilasciate in esclusiva a Lalaziosiamonoi.it. Lotito ha commentato l’inizio della stagione (clicca qui per il video), vuole puntare sempre più in alto, magari ascoltando i proclami dell’ultimo periodo di Ciro Immobile, desideroso di vedere la Lazio tra le squadre top in assoluto in Italia. Magari anche in lotta per lo Scudetto: “Non ci facciamo mancare nulla. Abbiamo allestito la squadra per renderla sempre più competitiva, ci sono tutte le possibilità. Oggi, considerando i nuovi inserimenti e lo staff tecnico, ci sono tutte le condizioni. Abbiamo buone possibilità per affermarci nel modo migliore in campionato e in Europa”.

GIUSTIZIA POLITICA. Il patron biancoceleste si è ripreso sul campo quanto non aveva ricevuto ingiustamente nella scorsa legislatura. “Quella è stata una pagina oscura della Repubblica Italiana, il primo caso in cui una proclamazione delle elezioni non è stata ratificata né nall’Aula, né dal Presidente del Senato. Sono trascorsi oltre 36 mesi per una presa d’atto, una cosa un po’ particolare. Ma ora dimentichiamoci il passato e pensiamo al futuro. Questo dimostra che quando uno ha un obiettivo, non di interesse personale, ma per mettersi a disposizione della collettività, se lo fa nel modo dovuto, poi la gente risponde. Mi ha votato chi mi ha conosciuto e anche quelli che mi hanno solo sentito parlare. Hanno capito la mia totale buona fede e la disponibilità a risolvere i problemi. I miei non sono solo proclami. Mi auguro di dimostrare a brevissimo con fatti concreti, mi impegnerò per dare risposte immediate. Il mio interesse è questo, dare dei segnali di controtendenza. Voglio imprimere fiducia nelle persone che hanno perso la fiducia nella politica. Voglio dare risposte sui temi, per far capire che ci sono anche persone che vogliono il bene comune”.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

Pubblicato il 26/09 alle 03.29