Lazio, Sarri e le seconde chance agli "esuberi": Muriqi e Vavro sperano

Sarri ha detto che non ci saranno bocciature preventive. Muriqi e Vavro sperano di riuscire a far vedere le loro caratteristiche...
06.06.2021 07:20 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Sarri e le seconde chance agli "esuberi": Muriqi e Vavro sperano

RASSEGNA STAMPA - Ritiro lungo, approccio totale al suo modo di vedere il calcio e soprattutto test per tutti. Questo sarà l'approccio di Maurizio Sarri sulla panchina della Lazio. Mentre vengono definiti gli ultimi dettagli che dovrebbe legarlo al club biancoceleste, si comincia a definire la squadra che verrà. La rassicurazione fatta dal tecnico alla società che ha spinto Lotito e Tare a sposare il progetto del mister toscano è che non ci sarà nessuna bocciatura a priori. Tutti verranno provati e valutati anche calciatori che sembravano ormai fuori dalle gerarchie. Come sottolinea la consueta rassegna stampa di Radiosei, sperano in una chance anche Vedat Muriqi e Denis Vavro. Il centravanti e il difensore sono stati i due acquisti più importanti delle ultime due sessioni di mercato e non hanno reso secondo le aspettative. Arrivati per strappare una maglia da titolare si sono persi nelle retrovie tra errori più o meno grossolani e infortuni. La società spera di recuperare parte dei soldi investiti e attualmente è difficile pensare a una cessione senza una minusvalenza. La speranza è che i due, invece, possano far vedere le caratteristiche che hanno spinto Tare ad affondare il colpo. Sarri ai tempi di Napoli aveva chiesto Pavoletti che ha le caratteristiche fisiche del kosovaro, ma l'attuale centravanti del Cagliari aveva trovato pochissimo spazio. Muriqi spera di avere più fortuna. Il numero 94 vuole far ricredere tutti e spera di non essere solo una semplice alternativa ripetendo con l'aquila sul petto quanto di buono fatto in nazionale. Diverso il discorso per il centrale che potrebbe aggiungersi a Luiz Felipe e Acerbi nel gruppo degli stopper. Il passaggio dalla difesa a 3 a quella a 4 potrebbe essere un vantaggio, ma molto dipenderà anche dal mercato e da chi sbarcherà a Formello. Muriqi e Vavro sperano in una chance, Sarri si è detto disposto a provare tutti gli elementi della rosa bisognerà capire chi lo conquisterà. Il kosovaro e lo slovacco sono chiamati a una nuova sfida. 

Pubblicato il 5/06