MOVIOLA - Verona - Lazio, promosso Volpi. Ma anche grazie al Var...

26.07.2020 21:00 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
MOVIOLA - Verona - Lazio, promosso Volpi. Ma anche grazie al Var...

Non sbaglia Volpi, ma anche grazie all'aiuto del Var. Diversi rigori da valutare per l'arbitro, uno per parte. Esitazione eccessiva su quello concesso ai biancocelesti, netto il fallo commesso su Immobile all'interno dell'area di rigore. Il risultato, alla fine, sorride alla Lazio. Gli uomini di Inzaghi tornano a casa con 3 punti, dopo aver ribaltato l'ennesima partita. Di seguito gli episodi da moviola nel dettaglio.

PRIMO TEMPO:

30’ - Cross di Marusic, colpo di mano di Veloso proprio in prossimità della linea che delimita l’area di rigore. In seguito a un silent chek, l’arbitro assegna calcio di punizione dal limite per gli uomini di Juric.

36’ - Calcio di rigore per il Verona. Zaccagni ruba la sfera a Luiz Felipe in area di rigore, il difensore lo sgambetta da dietro e lo atterra. Volpi non controlla al Var e punisce l’ingenuità del brasiliano con il penalty.

45’ - L’arbitro concede 3 minuti di recupero.

45’+1 - Ammonito Rrahmani. Il giocatore colpisce Luis Alberto con una gomitata, poi protesta per il fallo fischiato. Volpi estrae il giallo.

45’+2 - Proteste della Lazio per un contatto in area di rigore. Immobile viene steso da Lazovic, che rifila una ginocchiata sullo stomaco all’attaccante. Inoltre, il giocatore del Verona colpisce la sfera con il braccio largo. Dopo aver rivisto l’accaduto al Var, l’arbitro assegna giustamente il calcio di rigore ai biancocelesti.

SECONDO TEMPO:

60’ - Si lamenta il Verona per un presunto tocco di mano di Acerbi in area di rigore. L’arbitro, dopo l’ok del Var, non concede nulla. Decisione giusta, il difensore biancoceleste aveva colpito la sfera di schiena.

66’ - Giallo per Marusic. Il biancoceleste ha trattenuto Lazovic, che si era involato sull’out di sinistra.

85’ - Perde tempo Strakosha su rimessa dal fondo, Volpi non può far altro che estrarre il cartellino giallo.

90' - L'arbitro concede 5 minuti di recupero.

90' + 2 - Rigore per la Lazio. Si invola Immobile, Radunovic lo atterra dopo essere stato superato. Non ci sono dubbi, penalty limpido per i biancocelesti.