Calciomercato Lazio: le big europee su Inzaghi, Lotito prova a blindarlo

Tottenham, Psg, Manchester United, Arsenal e Barcellona starebbero seguendo Simone Inzaghi per il futuro, ma Lotito vorrebbe blindarlo...
30.03.2020 08:30 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calciomercato Lazio: le big europee su Inzaghi, Lotito prova a blindarlo

CALCIOMERCATO LAZIO - L'emergenza sanitaria e il diffondersi del coronavirus ha stoppato i sogni Scudetto della Lazio. La squadra di Simone Inzaghi, imbattuta da settembre in campionato, aveva inanellato una serie impressionante di risultati utili consecutivi prendendosi il secondo posto a un solo punto dalla Juventus. La stagione è stata poi sospesa e bisognerà capire se e soprattutto quando riprenderà. Nell'attesa a prendersi la scena è soprattutto il calciomercato con indiscrezioni e news che anticipano la prossima stagione. In casa Lazio uno dei più grandi attenzionati è proprio Simone Inzaghi. Quanto fatto dal piacentino sulla panchina delle aquile non è passato inosservato e i tre trofei conquistati lo hanno fatto finire sul taccuino di molte big europee. Se fino all'estate scorsa si parlava solo della Juventus, ora sono molti i club che lo starebbero seguendo con particolare interesse. Come sottolinea l'edizione odierna de Il Messaggero, il Tottenham, prima di affidarsi a Mourinho, aveva pensato proprio all'ex mister della Primavera biancoceleste. Non è finita qui perché Manchester United, Arsenal, ma anche Barcellona e Psg lo avrebbero messo sulla lista dei papabili allenatori della prossima stagione. Si tratta solo di suggestioni al momento, ma già il fatto di esser finito nel mirino di squadre tanto blasonate è un segnale di riconoscimento per quanto fatto di buono.

LOTITO NON CI STA - E la Lazio? Il club biancoceleste si coccola quello che considera come un figlio. Lotito è stato il primo a credere nelle capacità di Simone Inzaghi facendogli fare la trafila del settore giovanile. Un allenatore coltivato in casa e di cui il patron non vorrebbe proprio afre a meno. L'attuale contratto dell'ex numero 21 scade nel 2021 e la volontà della società è di estendere la scadenza almeno al 2022. In molti avevano ipotizzato che il piacentino, qualora avesse vinto lo Scudetto, avrebbe potuto cambiare aria alla ricerca di nuovi stimoli. La sensazione, però, è che le strade possano proseguire insieme a prescindere dal finale o meno dell'attuale stagione. Inzaghi sogna di tornare in Champions League da allenatore e cosa ci sarebbe di più bello se non il farlo sulla panchina biancoceleste?  

SERIE A, QUATTRO CLUB NON HANNO PAGATO GLI STIPENDI

SERIE A, TAGLI STIPENDI? PRIMA ACCORDO LEGA - AIC

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOMEPAGE