Lazio, Bergamo è tua! 3-1 all'Atalanta con Marusic, Correa e Muriqi

31.01.2021 16:55 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Lazio, Bergamo è tua! 3-1 all'Atalanta con Marusic, Correa e Muriqi

La Lazio espugna Bergamo. La Lazio domina a Bergamo. Dopo la sconfitta in Coppa Italia di mercoledì, in campionato non c'è storia, la squadra di Inzaghi mette sotto in lungo e in largo quella di Gasperini. Apre le danze Marusic nel primo tempo chiuso in modo anche abbastanza stretto per i biancocelesti. Nella ripresa la Lazio va sul velluto: prima raddoppia grazie a Correa, poi per 3 minuti subisce il parziale ritorno dell'Atalanta, ma è Muriqi a ristabilire le distanze. Primo gol in campionato per il Pirata, ancora Bergamo, in una giornata da sballo per la squadra.

LE SCELTE DI INZAGHI - Formazione confermata per Simone Inzaghi. Davanti a Reina il terzetto composto da Patric, Acerbi e Radu, Musacchio va inizialmente in panchina. Lazzari e Marusic sugli esterni, con Milinkovic, Leiva e Luis Alberto in mezzo al campo. Davanti Immobile e Correa. Gasperini sostituisce Romero con Palomino, mentre sugli esterni schiera Maehle e Ruggeri al posto di Hateboer e Gosens. Sorpresa Miranchuk per Pessina.

LAMPO MARUSIC - La Lazio parte forte e al primo attacco segna subito. Al 3' Marusic a giro trova il secondo palo, dove Gollini non può arrivare. Vantaggio immediato dei biancocelesti che coprono bene il campo e chiuudono tutti gli spazi. Al 19' una punizione dal limite di Milinkovic dà l'illusione del gol, sfiorato il palo alla destra di Gollini. Lazzari sfonda sulla destra, entra in area e va a terra sulla pressione di Ruggeri, ma immediatamente fa cenno all'arbitro di essere scivolato. Alla mezz'ora altra grande azione della Lazio che va vicinissima al raddoppio: scambio tra Luis Alberto e Immobile, palla al centro per Milinkovic che trova una grande parata di Gollini (aiutato anche dal palo) e tanta sfortuna perché il rimbalzo finisce di poco lontano dalla zona occupata dal serbo. Ancora il Sergente ispirato trova in profondità Immobile, Gollini sceglie bene il tempo dell'uscita. Al 37' Inzaghi opera il primo cambio, inserendo Musacchio per l'ammonito Patric. Prima dell'intervallo Luis Alberto, dopo un tunnel a Maehle, cerca di replicare quanto fatto da Marusic, stavolta para Gollini. Si va negli spogliatoi con la Lazio avanti.

LAZIO SUL VELLUTO - Il primo squillo è dell'Atalanta, Miranchuk trova Maehle a sinistra, tiro al volo che finisce alto. La Lazio comunque è viva come nel primo tempo e in ripartenza dà l'idea di poter far sempre male. Al 51' Reina rinvia lungo, sponda di testa di Immobile che trova Correa involato verso la porta. Saltato Gollini e raddoppio più che meritato. C'è solo una squadra in campo e potenzialmente a più riprese i biancocelesti vanno vicini al tris. Al 62' squillo dell'Atalanta: Maehle sfonda a sinistra e cerca in mezzo Malinovskyi, Reina blocca in uscita bassa. Ricomincia la sinfonia della Lazio. Al 66' Correa scambia con Milinkovic, che manda in profondità Lazzari, grande parata di Gollini. Al 71' il gol di Immobile arriva, ma al momento del passaggio di Correa viene segnalato il fuorigioco. Fulmine a ciel sereno di marca nerazzurra: Muriel sfonda al centro, il tiro finisce sul palo ma la respinta viene messa in rete da Pasalic. Niente paura, dentro Escalante, Pereira e Muriqi per Leiva, Correa e Immobile e all'82' Milinkovic manda Pereira davanti a Gollini, cioccolatino per Muriqi e sono tre. Gol del Pirata, partita in ghaccio. Non c'è mai stata storia, Lazio corsara a Bergamo.