Lazio, Immobile sciupa il vantaggio, nessun gol in 90': col Qatar finisce 0-0!

31.07.2022 07:24 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Immobile sciupa il vantaggio, nessun gol in 90': col Qatar finisce 0-0!
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Niente da fare. Dopo la brutta sconfitta contro il Genoa, la Lazio non riesce a invertire la rotta e non sigla alcun gol nell'amichevole giocata in terra austriaca contro il Qatar. E pensare che la prima occasione per la squadra di Sarri di portarsi in vantaggio era giunta dopo appena sette minuti dal fischio d'inizio: Felipe Anderson travolto da Yousof, l'arbitro concede il calcio di rigore. Immobile sbaglia dal dischetto, colpendo il palo sciupando il gol del vantaggio. Al 14' Marusic tenta di sorprendere il portiere avversario con un buon tiro a giro: ma il numero 77 era in posizione di fuorigioco. La Lazio continua ad attaccare e si guadagna un calcio di punizione dal limite dell'area per un colpo di mano di Mustafa. Milinkovic ci prova, ancora il portiere gli toglie la gioia della rete. Gli squilli più importanti, tuttavia, arrivano intorno a cavallo del 30' di gioco, entrambe dai piedi di Pedro. Prima del duplice fischio arriva anche la conclusione da calcio piazzato di Basic, con la palla che viene murata dalla barriera. Ritmo blando nei primi 45': i biancocelesti costruiscono un paio di occasioni dopo il rigore fallito da Immobile, il Qatar non tira mai nello specchio della porta.

SECONDO TEMPO - Alla ripresa del gioco Sarri cambia quattro interpreti: escono Cataldi, Basic, Pedro e Casale, al loro posto rispettivamente Marcos Antonio, Luis Alberto, Zaccagni e Casale. Il secondo tempo è ancora meno "frizzante" del primo, con l'unica conclusione che giunge al 50' dai piedi di Milinkovic: la palla finisce di un soffio sopra la traversa. Al 59' ci prova anche Immobile, che dopo poco esce dal campo per lasciar spazio a Cancellieri, provato ancora nel ruolo di vice Ciro. Sarri concede spazio anche a Luka Romero, che sostituisce Anderson, per poi modificare i due esterni di difesa (Marusic e Lazzari escono dal campo, entrano Radu e Hysaj). Intorno al 74' è il turno anche di Adamonis, che prende il posto di Maximiano. Quando manca una manciata di minuti al triplice fischio, il gol della beffa, "evitato" dalla posizione di fuorigioco del calciatore del Qatar. Al 90' il risultato è quello del primo minuto: 0-0. Prova sottotono dell'intera squadra, tante cose da rivedere. E l'inizio del campionato dista circa due settimane

Scritto il 30/07

TORNA ALLA HOMEPAGE