Lazio, la decisione del Giudice Sportivo sulla Curva Nord

Pubblicato il 29/04 alle 18.05
01.05.2019 07:23 di Laura Castellani Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, la decisione del Giudice Sportivo sulla Curva Nord

LAZIO, LA DECISIONE DELLA GIUSTIZIA SPORTIVA - Dopo aver esaminato le relazioni degli ispettori federali in merito alla semifinale contro il Milan, il Giudice Sportivo ha deciso di non predisporre la chiusura della Curva Nord dopo i cori uditi dall'arbitro nella gara di San Siro. Lo si legge sul comunicato pubblicato dalla Lega pochi minuti fa. Secondo la giustizia sportiva, pur essendoci stati comportamenti discriminatori punibili con una gara a settore chiuso ("comportamenti che assumono rilevanza disciplinare a norma dell'art.11, n3, CGS", "attribuibili alla tifoseria della società Lazio che nelle gare casalinghe occupa 'la parte centrale in basso' del settore denominato 'Curva Nord' dello Stadio Olimpico di Roma"), la pena viene congelata per un anno. La Lazio, infatti, non è sotto diffida: "sussistono le condizioni per la concessione della sospensione della esecuzione della sanzione disciplinare". Dunque, il giudice sportivo ha sì condannato la società biancoceleste a disputare una gara "con la parte del settore indicata dai collaboratori della Procura federale nella loro relazione [...] priva di settori", ma ha anche deliberato "che l'esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno con l'avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella inflitta per la nuova violazione"

LAZIO, PATRIC IN PAIDEIA

LAZIO, LA CORSA CHAMPIONS

TORNA ALLA HOME PAGE