Lazio, Luis Alberto 10 d'altri tempi: le statistiche da record

10.12.2019 08:20 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Luis Alberto 10 d'altri tempi: le statistiche da record

Col cilindro e la bacchetta, Luis Alberto veste i panni del mago e trasforma la Lazio a suo piacimento. Prende il pallone e alza la testa: non c’è compagno di squadra che non possa essere raggiunto dalle sue parabole perfette. Quest’anno lo spagnolo è in forma strepitosa, le sue prestazioni hanno contribuito enormemente all’attuale posizione dei biancocelesti in classifica. Come riporta la consueta rassegna di Radiosei, è divenuto lui il motore del gioco di Inzaghi. Un 10 d’altri tempi, verrebbe da dire. E a coronare il tutto ci sono ben 11 assist sfornati dai piedi fatati. Sono 11 in Serie A, il che gli garantisce il primo posto nei 5 top campionati europei. Il record di passaggi vincenti firmati in un singolo campionato è già vicino. Nel 2017/18 sempre lo spagnolo ne firmò 14. Ci riuscirono Hamsik nel 2012/13 e Ronaldinho nel 2009/10. Se consideriamo l’intero anno solare, il numero 10 della Lazio ha sfoderato ben 15 assist. In questa impresa sono riusciti solamente Cassano nel 2009, Cossu nel 2010 e Mertens nel 2017.

ALTRE STATISTICHE - Ma non finisce qui. Luis Alberto ha partecipato a 18 azioni terminate con gol, solo Timo Werner del Lipsia ha fatto meglio (19). Il record di passaggi completati nella trequarti avversaria è dello spagnolo (470), primo in questa statistica sempre nei top 5 campionati europei. Ma attenzione, perché non è tutto. Dal 2017/18, anno in cui Inzaghi ha deciso di utilizzarlo, ha realizzato ben 30 assist. Chi ha raggiunto con tale cifra? Un certo Messi, che nel Barcellona è riuscito a fare altrettanto. Meglio di loro due, solamente Muller del Bayern Monaco con 32. D’altronde, il fatto che sia divenuto un perno fondamentale dell’assetto biancoceleste lo dimostra l’impiego in campo: non era mai stato schierato sul prato verde con questa frequenza. Ben 1300 minuti sui 1350 delle prime 15 giornate. Solo Strakosha, mai sostituito, e Acerbi (1330) hanno giocato di più. Mai aveva raggiunto questa soglia, nella stagione 2017/18 con 1186 minuti in campo aveva toccato il suo record. La Lazio non può fare a meno di lui, Luis Alberto è il mago in biancoceleste.

LAZIO, ANTICIPI E POSTICIPI

LAZIO, FILA PER MURIQUI

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE