Calciomercato Lazio, Adekanye in ritardo e Lombardi può tornare a Roma

Il giovane arrivato dal Liverpool con 0 presenze tra i pro, non ha ancora convinto Inzaghi. Per questo può tornare Lombardi dalla Salernitana.
17.11.2019 07:35 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava; Alessandro Zappulla-Lalaziosiamonoi.it
Calciomercato Lazio, Adekanye in ritardo e Lombardi può tornare a Roma

Due destini che s’incrociano, simili in questo avvio di stagione, legati alla Lazio da cui uno potrebbe partire e alla quale l’altro potrebbe ritornare. Parliamo di Bobby Adekanye e Cristiano Lombardi. Il primo è arrivato dal Liverpool, doveva essere il quarto attaccante a disposizione d’Inzaghi, per ora non s’è rivelato una risorsa. Ha giocato solo 14’ tra campionato ed Europa League, due spezzoni contro Cluj e Genoa, poi tanta panchina, l’allenatore non l’ha inserito per rimontare o vincere alcune gare, o quando c’era emergenza in avanti. Con il Celtic è entrato Berisha, con il Milan Cataldi. Tanto per citare due partite. L’olandese non è ancora ritenuto pronto dallo staff tecnico, del resto arrivava dal Liverpool con zero presenze tra i professionisti, impossibile pensare che potesse avere un impatto immediato in una squadra che gioca in Europa e punta alla Champions nel campionato italiano. C’è fermento in società da questo punto di vista, Lotito allora pensa di mandare in prestito Adekanye, in modo da fargli fare le ossa e poi riportarlo a Formello con più esperienza. Il buco che si creerebbe in rosa verrebbe colmato dal secondo protagonista di questa storia e cioè Cristiano Lombardi.

IDEA DI RITORNO - L’avventura a Salerno è partita in salita, con zero presenze nelle prime sette giornate a causa di un infortunio. Il classe ’95 è tornato a disposizione di Ventura un mese fa, nelle ultime cinque ha messo insieme 235’. Nella testa del presidente, però, si sta facendo largo l’idea di riportare Lombardi alla base e rimetterlo a disposizione di Inzaghi che lo stima moltissimo e che nell’agosto 2016, con coraggio, lo fece debuttare alla prima del suo nuovo corso, con tanto di gol a Bergamo contro l’Atalanta. La Lazio è casa di Cristiano, tornerebbe di corsa in biancoceleste, anche vedendo ridursi gli spazi a disposizione. Sarebbe un modo per rimettersi gioco, sperando di ripercorrere le orme di Cataldi che a Roma sembrò tornare solo di passaggio e che invece ora si sta affermando e sta scalando posizioni nelle gerarchie dell’allenatore. Lombardi, nella stagione 16-17, giocò diciannove volte con l’aquila sul petto, segnando un gol e mezzo. Quello già citato contro l’Atalanta e poi procurando quello del vantaggio e della vittoria a Reggio Emilia, contro il Sassuolo, finito poi sul tabellino come autorete di Consigli. Lombardi può fare la seconda punta, l'ala, l'esterno nel 3-5-2. È un jolly che potrebbe tornare utile a Inzaghi. Per ora è un’idea di Lotito, è il patron che la sponsorizza, ma se ne riparlerà tra qualche settimana. Il destino di Adekanye e Lombardi s’intreccia, uno potrebbe andare e l’altro invece imboccare di nuovo la strada che porta a casa. Alla Lazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Clicca qui per tornare alla home

Lotito ora pensa anche al Trapani: c'è l'offerta

Calciomercato Lazio, Luis Alberto verso il rinnovo

Pubblicato alle 0:00