Lazio, nel 2021 la rivoluzione. Da Inzaghi a Sarri: il confronto a fine girone d'andata

25.12.2021 09:00 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Elena Bravetti - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, nel 2021 la rivoluzione. Da Inzaghi a Sarri: il confronto a fine girone d'andata

Nel corso del 2021 s'è consumata in casa Lazio una vera rivoluzione. In estate, Simone Inzaghi, nonostante il rinnovo sembrasse a un passo, ha deciso di concludere la sua esperienza biancoceleste per sposare la causa nerazzurra. Al suo posto, un nome che ha fatto immediatamente esultare i tifosi: Maurizio Sarri. Il "Comandante", alla sua prima stagione sulla panchina della squadra capitolina, ha vissuto alti e bassi: vittorie e ottime prestazioni, ma anche battute d'arresto e clamorose sconfitte. Dopo le prime 19 di Serie A, è tempo di primi bilanci. E la Lazio, reduce dalla duplice vittoria contro Genoa e Venezia negli ultimi due turni, vanta 31 punti e l'ottava posizione in classifica. Dando un'occhiata a quanto collezionato nella scorsa stagione, è evidente che le cose, almeno in termini di "bottino", non siano di molto cambiate. A fine girone d'andata, la formazione guidata da Inzaghi aveva solamente tre punti in più (34). La scorsa annata si conclude con un sesto posto, valido per l'ingresso in Europa League. A Sarri e al suo gruppo il compito di migliorare il piazzamento, magari dando vita a una sorprendente rimonta. 

Nazionale, iniziativa benefica "canora": Immobile si esibisce con Locatelli e Donnarumma - VIDEO

Lazio, da Immobile a Zaccagni: ecco la Vigilia di Natale dei biancocelesti! - FOTO

TORNA ALLA HOMEPAGE