UFFICIALE - Petkovic è il nuovo allenatore della Lazio! C'è l'accordo con il tecnico: "Sono contento"... Anche Fioranelli e Rossini a Roma - VIDEO e PHOTOGALLERY

Pubblicato giovedì alle 16.47
02.06.2012 20:00 di Marco Ercole   Vedi letture
Fonte: Zappulla/Ercole - Lalaziosiamonoi.it
UFFICIALE - Petkovic è il nuovo allenatore della Lazio! C'è l'accordo con il tecnico: "Sono contento"... Anche Fioranelli e Rossini a Roma - VIDEO e PHOTOGALLERY

AGGIORNAMENTO ORE 10.32 - Vladimir Petkovic è ufficialmente il nuovo tecnico della Lazio. A comunicarlo è la società capitolina sul suo sito ufficiale: "La S.S. Lazio comunica che Vladimir Petkovic è il nuovo allenatore biancoceleste".  

AGGIORNAMENTO ORE 19.10 - Tare e Petkovic hanno abbandonato il centro sportivo di Formello a bordo della macchina del direttore sportivo. Possibile che i due si siano recati all'Aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino per permettere al nuovo allenatore della Lazio di tornare in Svizzera per il week-end. Non è esclusa l'ipotesi che i due si siano mossi da Formello per incontrarsi con Fioranelli e Rossini, i due nuovi membri dello staff.

AGGIORNAMENTO ORE 18.30 - Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da la redazione de Lalaziosiamonoi.it anche Jesse Fioranelli, nuovo 'match analyst' della Lazio, e Arno Rossini, il vice allenatore di Petkovic, sono partiti alla volta di Roma. Appena sbarcati nella Capitale avranno anche loro un incontro con la società come già accaduto con il nuovo tecnico e il nuovo preparatore atletico Rongoni.

AGGIORNAMENTO ORE 17.00 - Al Centro Sportivo di Formello è arrivato da circa un'ora anche Paolo Rongoni, collaboratore di Petkovic in Turchia. Sarà lui a quanto pare il nuovo preparatore atletico della nuova Lazio che si sta delineando, andando a sostituire l'ex Febbrari.

AGGIORNAMENTO ORE 14.45 - L'allenatore è rientrato nel centro sportivo di Formello dove probabilmente pernotterà anche stasera a meno che non decida di partire per tornare in Svizzera già in giornata. E' in programma infatti un suo rientro a casa per poi ritornare nella Capitale la settimana prossima ed essere finalmente presentato in maniera ufficiale, un'ufficialità che tuttavia non è escluso, possa arrivare anche questa sera. Per farlo infatti mancano ancora pochi dettagli legati al rapporto di Petkovic con il Sion e anche a dinamiche di fluttuazioni di borsa. Si sta solo aspettando il momento giusto ma non ci sono più dubbi su chi siederà sulla panchina biancoceleste la prossima stagione.

AGGIORNAMENTO ORE 13.15 - Il tecnico è uscito adesso dal centro sportivo in macchina insieme ad Igli Tare. Petkovic stavolta è uscito a finestrino abbassato e ha detto le sue prime parole ai giornalisti presenti tra cui il nostro inviato Alessandro De Dilectis. "Sono contento!", ecco il breve commento del nuovo allenatore della Lazio che adesso andrà a mangiare qualcosa in compagnia del direttore sportivo biancoceleste in attesa dalla firma ufficiale sul contratto. Ecco il video delle prime parole biancocelesti di Petkovic (FONTE VIDEO: SKYSPORT24).

AGGIORNAMENTO ORE 11.30 - Come preannunciato, Vladimir Petkovic è rimasto anche oggi a Formello. Ne è riprova una foto presente sulla bacheca del profilo Facebook di Eddy Onazi, il  talento nigeriano della Primavera, che insieme ai compagni si sta preparando per le Final Eight di Gubbio. Proprio il giovane centrocampista è uno dei ragazzi della rosa di mister Bollini destinati a seguire la prima squadra nel ritiro d'Auronzo.

 

 

AGGIORNAMENTO ORE 7.50 - Per la presentazione ufficiale di Vladimir Petkovic bisognerà attendere la prossima settimana. Domani, infatti, il neo-allenatore della Lazio rienterà a Locarno dalla moglie Ljiljana e dalle due figlie Ines e Lea. Come riportato dal Corriere dello Sport, però, prima di fare ritorno in Svizzera l'ormai ex tecnico del Sion rimarrà per il secondo giorno consecutivo a Formello, dove lo attende la firma del contratto e l'annuncio ufficiale del suo ingaggio da parte della società. Secondo altri quotidiani - tra cui la Gazzetta dello Sport e Il Messaggero - la firma sarebbe arrivata già ieri in tarda serata. Nel breve summit che ci sarà oggi tra Petkovic e il ds Tare, si parlerà soprattutto della programmazione per il periodo estivo.

AGGIORNAMENTO ORE 2.00 - Ci sarà da aspettare le ultime formalità come la risoluzione del contratto con il Sion, poi Petkovic firmerà il contratto che lo legherà alla Lazio per le prossime due stagioni. Petkovic non è tornato a Formello, ha cenato in compagnia del ds biancoceleste e poi è tornato al centro sportivo per la notte. Domani sarà, ufficialmente, il nuovo allenatore della Lazio.

AGGIORNAMENTO ORE 18.40 - Secondo indiscrezioni raccolte in Esclusiva dalla nostra redazione, stasera è in programma un ulteriore incontro tra Petkovic e la dirigenza biancoceleste. A questo punto è molto probabile che, dopo aver passato l'intera giornata con il direttore sportivo Igli Tare, questa sera sia il momento dell'incontro con il Presidente Lotito per mettere tutto definitivamente nero su bianco. Come vi abbiamo anticipato l'accordo è stato già trovato, sia per Petkovic che per Rossini, e le nostre indiscrezioni parlano di un allenatore raggiante, entusiasta del "giro turistico" di Formello e assolutamente pronto per iniziare la nuova avventura. Ormai è questione di ore, ma il finale è già stato scritto.

ROMA - Sono stati due giorni intensi, ricchi di colpi di scena, di smentite, di indiscrezioni, di viaggi... Notizie, a volte contrastanti, che si sono rincorse in queste 48 ore ma che alla fine hanno raggiunto un epilogo dal momento che, secondo indiscrezioni raccolte in Esclusiva da Lalaziosiamonoi.it, è stato raggiunto l'accordo con il tecnico bosniaco Vladimir Petkovic e il suo vice Arno Rossini. Ancora restano da definire i dettagli per ciò che riguarda la parte restante dello staff dell'ex tecnico del Sion ma, anche se ancora non è stata data l'ufficialità, Vladimir Petkovic può essere considerato a tutti gli effetti il prossimo tecnico della Lazio. Per lui si prospetta un contratto biennale da circa 600.000 euro a stagione, una riduzione di ingaggio per l'allenatore che ha voluto con tutte le sue forze trovare un accordo per quella che è sicuramente la più grande opportunità della sua carriera. Lo seguirà, come già detto, anche il suo vice Rossini, suo allenatore ai tempi in cui "Il Dottore" giocava nel Bellinzona, con il quale ha stretto un grandissimo rapporto di amicizia oltre che di lavoro. In attesa di conoscere il resto dello staff, sarà dunque questo tandem bosniaco-elvetico a guidare la Lazio della prossima stagione, una scelta quantomeno azzardata da parte dei quadri dirigenziali biancocelesti che però non hanno avuto dubbi nello scommettere sul tecnico (trattato quasi come se fosse José Mourinho almeno per quanto riguarda l'altissimo livello di segretezza dell'operazione) che fino a questo momento ha visto svilupparsi il suo curriculum quasi totalmente in Svizzera, ad eccezione di una fugace apparizione al Samsunspor in Turchia. Se la scommessa sarà azzeccata ce lo dirà solo il tempo. Per adesso, non resta che dare il benvenuto al nuovo mister e augurarci che possa portare in alto il nome della prima squadra della Capitale grazie al suo carisma e al suo modo di giocare spregiudicato. "Testa alta e Petko in fuori" quindi, la Lazio ha il suo nuovo allenatore.