Turchia nel caos: 8 positivi nel Besiktas, 11 in una squadra di B

Arrivati i risultati dei tamponi eseguiti lo scorso 13 maggio: nel Besiktas otto casi positivi, undici in un club turco di seconda divisione.
15.05.2020 09:15 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Turchia nel caos: 8 positivi nel Besiktas, 11 in una squadra di B

Le misure di prevenzione di ultima generazione non sono bastate. Il Besiktas, che nei giorni scorsi aveva fatto parlare di sè per la grande attenzione rivolta alla sanificazione degli ambienti del suo centro sportivo, è stato sconvolto dalla notizia di 8 casi positivi al Covid-19 all'interno del club. Il tampone è stato eseguito lo scorso 13 maggio, tra i contagiati almeno due calciatori e il presidente Ahmet Nar Cebi. Una situazione complicata, capace di generare non poche polemiche, dal momento che la prima serie ufficiale di tamponi risale all'8 maggio, tre giorni più tardi rispetto alla ripresa degli allenamenti. La società, riporta la rassegna stampa di Radiosei, aveva deciso di aprire il proprio centro sportivo ai tesserati, desiderosi di riprendere a lavorare, purché rispettassero il distanziamento e potessero lavorare in un ambiente controllato e sanificato. L'altra squadra turca che ha vari contagiati nel proprio gruppo è il Buyuksehir Belediye Erzurumspor, club di seconda divisione: 4 calciatori, 5 dipendenti, un membro dello staff tecnico e un dirigente sono risultati positivi. 

UEFA, Ceferin: "Ligue 1 chiusa troppo presto, 80% dei campionati riprenderanno"

Minieri: "Alla Lazio nove stagioni e uno scudetto. Patarca, Torrisi e Bollini i miei maestri"

TORNA ALLA HOMEPAGE