Lazio nelle scuole, Cataldi: "Arrendersi mai!". Correa: "Noi squadra anche fuori dal campo"

Pubblicato alle ore 9.55
11.12.2018 11:00 di Lalaziosiamonoi Redazione  articolo letto 8334 volte
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
Lazio nelle scuole, Cataldi: "Arrendersi mai!". Correa: "Noi squadra anche fuori dal campo"

AGGIORNAMENTO ORE 11.00 - Finito l'incontro, è tempo di firmare autografi e scattare qualche foto ricordo. La mattinata di visita nella scuola sta per volgere al termine. In chiusura di appuntamento anche il presidente Claudio Lotito ha raggiunto l'Istituto. 

AGGIORNAMENTO ORE 10.40 - Si parla ancora di gol, di quelli che restano nel cuore: "La mia rete preferita con la Lazio? Non è che abbia tanta scelta", scherza Danilo Cataldi. "Il primo che ho fatto contro l’Udinese in Coppa Italia. Era un anno e mezzo che lo cercavo. E poi quell con la Spal di quest’anno. Per me ha significato tanto", ha concluso. Sull'unità del gruppo, invece, si è espresso Correa: "Passiamo tante ore insieme, il gruppo è forte, ci sono tutti ragazzi per bene. Siamo una bella squadra dentro e fuori dal campo. Il primo gol con la Lazio? Una grande emozione a Udine, abbiamo vinto, è stato bellissimo, avevo tanta voglia, mi sono emozionato. È stata una bella rete associata alla vittoria della Lazio. Differenza tra giocare in casa e fuori? In casa si ha un po’ più di forza grazie all’incitamento dei tifosi. È sicuramente più bello".

AGGIORNAMENTO ORE 10.35 - "Quando eravate piccoli volevate giocare nella Lazio?", chiedono i bambini. Cataldi non ha dubbi: "Io sono nato qua, sono cresciuto con questa maglia addosso. La mia passione è cresciuto con la maglia della Lazio, ho sempre sognato di arrivare dove sono in questo momento". Sulle pressioni dettate dal giocare in una piazza esigente come quella romana: "La maglia della Lazio è una grande responsabilità. Dobbiamo fare sempre del nostro meglio", ha assicurato Luiz Felipe.

AGGIORNAMENTO ORE 10.30 - Come ci si sente a essere amati o criticati? Parola a Cataldi: "Fa parte del mestiere. Le critiche ci sono, ma è bello essere amati è vedere il sostegno dei tifosi". Sulle sconfitte in un derby, invece, il microfono passa a Luiz Felipe: "Non è facile, si vuole sempre vincerlo per i tifosi. Ci si pensa tutta la settimana e tutto il mese precedente, è bello vincere e veramente brutto perderlo". A Correa, invece, viene chiesto del suo primo gol: "In Argentina. Avevo 17 anni, è stato bellissimo, non dimenticherò mai quel giorno".

AGGIORNAMENTO ORE 10.25 - L'interesse dei bambini si sposta sul ruolo dello sport nella lotta al razzismo. Risponde ancora Cataldi: "Lo sport unisce. In tutti i campionati ci sono tanti stranieri, si collabora tutti insieme per raggiungere gli obiettivi di squadra. Lo sport aiuta a dimostrare che non ci sono diversità tra le persone. Nel nostro spogliatoio per esempio ci sono tante nazionalità, ma non c’è mai stato un problema. La società può prendere esempio dallo sport".

AGGIORNAMENTO ORE 10.15 - I bambini iniziano a "interrogare" i giocatori della Lazio. Il primo a rispondere alle domande è Danilo Cataldi: "Se sono faticosi gli allenamenti? Ci vuole impegno, delle regole da seguire, ma non è così faticoso". Una curiosità anche per Correa: che sensazioni avete quando entrate in campo? "Bellissime, lavoriamo tutti i giorni per farci trovare pronti". Una domanda per Wallace: "Se pensavamo di arrivare così in alto? Quando uno inizia non pensa mai di arrivare in un club come la lazio. Ma si può sempre migliorare, non bisogna mai pensare di volare troppo in alto". Altra domanda per Cataldi: "Se ci viene mai voglia di arrenderci? Non è una cosa che si ha in testa. Anche nei momenti difficili, il calcio dà sempre la possibilità di potersi riscattare. Si mettono alle spalle le delusioni e si pensa all’impegno successivo".

AGGIORNAMENTO ORE 10.00 - Correa, Wallace Cataldi e Luiz Felipe sono appena arrivati all'Istituto Barbara Rizzo in cui oggi si terrà l'appuntamento con la Lazio nelle scuole. Non può mancare nemmeno il simbolo vivente del club biancoceleste, l'aquila Olympia, accompagnata dal falconiere Juan Bernabé.

Torna l’appuntamento con la Lazio nelle scuole. Correa, Wallace Cataldi e Luiz Felipe sono in visita all'Istituto Comprensivo Barbara Rizzo - Scuola Secondaria Roberto Rossellini sito in Via Paolo Borsellino, Formello (RM). “Dalla scuola allo stadio, il modo giusto per sostenere lo sport”. L’iniziativa consiste in un vero e proprio “tour biancoceleste” all’interno delle scuole elementari e medie inferiori di Roma e provincia e vedrà il coinvolgimento dei rappresentanti della squadra. Tale iniziativa, fortemente voluta dal Presidente Claudio Lotito, è tesa alla promozione della formazione della cultura sportiva, i cui valori sono sanciti nella Carta Olimpica, diffondendo ed incrementando i principi legati ad una crescita psico-fisica sana, leale e non violenta, che educhi gli adulti del domani, a comportamenti rispettosi dell’avversario e delle istituzioni.