"Di Padre in Figlio" diventa un quadro. E l'autore è Bernardo Corradi - FOTO

Pubblicato il 12/10 alle ore 12:25
13.10.2014 07:05 di Antoniomaria Pietoso Twitter:   articolo letto 11315 volte
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
 "Di Padre in Figlio" diventa un quadro. E l'autore è Bernardo Corradi - FOTO

L'Amref, associazione umanitaria no profit che si occupa dello sviluppo socio-sanitario del continente africano, ha organizzato la mostra Big Art 2014. La manifestazione annuale è alla sua prima edizione e culminerà il 1 dicembre 2014 con una serata di gala, a Milano, dove saranno messi all'asta dei quadri il cui ricavato servirà all'associazione per il progetto Stand Up di Amref, sulla salvaguardia della natalità infantile. Fin qui tutto sembrerebbe normale, se non fosse che i "pittori" sono personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport. Tantissimi i calciatori, del presente e del recente passato, che hanno accettato di sottoporsi alla prova artistica. Simone Perrotta,  Sebastian Giovinco, Marco Motta, Paolo De Ceglie, Kwadwo Asamoah, David Suazo, Daniele Conti, Urby Emanuelson, Massimo Ambrosini, Marco Del Vecchio, Angelo Di Livio, Paco Soares, Davide Bassi, Francesco Tavano, Simone Verdi, Massimo Maccarone, Luca Campedelli, Sergio Pellissier, Nicola Legrottaglie. Tra questi ci sono anche gli ex laziali Rolando Bianchi e Bernardo Corradi. Se il primo ha realizzato un quadro "essenzialista" con un uomo in piedi su un prato, diverso è il discorso per l'ex Valencia. Corradi, infatti, ha scelto come soggetto la serata del 12 maggio, quando all'Olimpico si è svolto l'evento "Di Padre in Figlio" per festeggiare i quaranta anni dello Scudetto del 1974. Accompagnato da moglie e figlio, la punta era presente in quella che è stata definita la festa dell'orgoglio laziale. Una giornata che è rimasta nel cuore di tutti e anche di Corradi a cui ha voluto così dedicare la sua creazione.