La Lazio non molla il sogno Flaminio: colloqui tra esperti e Comune per sciogliere i nodi

13.08.2022 09:15 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
La Lazio non molla il sogno Flaminio: colloqui tra esperti e Comune per sciogliere i nodi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Ianuale/TuttoSalernitana.com

La Lazio non abbandona il sogno Flaminio. Lotito, riporta la rassegna stampa di Radiosei, starebbe continuando a lavorare sotto traccia per rendere meno inestricabili i nodi rappresentati dal vincolo di tutela del Ministero per i beni e le attività culturali che pende sullo stadio. Il presidente vorrebbe regalare ai tifosi un impianto di proprietà, arricchendolo con musei, negozi e molto altro. Una sorta di polo in grado di attirare non solo i sostenitori biancocelesti ma anche gli appassionati di calcio e i turisti. 

Per riuscirci, tuttavia, dovrebbe trasformare radicalmente l'impianto, al fine di renderlo adeguato ai parametri Uefa. Occorre, ad esempio, una copertura e l'aumento dei posti a sedere, così come la possibilità di una lunga serie di lavori verso i quali la famiglia Nervi si è sempre opposta. Questo, in particolare, sembrava un ostacolo insormontabile. Si è "alleggerito" dopo l'ok del Ministero della Cultura sul progetto di riqualificazione dello Stadio Artemio Franchi di Firenze. Nelle ultime settimane ci sarebbero stati i primi confronti tra gli esperti a cui si è affidato il patron biancoceleste per il Flaminio e rappresentanti omologhi del Comune di Roma: l'obiettivo è capire su quali aspetti puntare nella futura proposta di riqualificazione della Lazio, al fine di renderla accettabile dalla Sovrintendenza. Presentazione ufficiale del progetto che potrebbe slittare di qualche settimana in virtù delle nuove variabili da prendere in esame. 

Il sindaco Gualtieri avrebbe confermato la disponibilità ad ascoltare le proposte, così come a fare da "mediatore" con la famiglia Nervi. Quello che sembrava essere un'utopia fino a poco tempo fa sta cominciando a trasformarsi in qualcosa di più raggiungibile. Lotito ci sta provando e, secondo alcune indiscrezioni, si sarebbe parlato di "Binance Stadium" come potenziale nuovo nome dell'impianto. La sua realizzazione, infatti, potrebbe coinvolgere il nuovo sponsor. A onor del vero, bisogna sottolineare che al momento si tratta solamente di rumors. Quel che è certo è che la Lazio, seppur sotto traccia, sta continuando a lavorare sul progetto Flaminio.

TORNA ALLA HOMEPAGE