Correa: "Alla Lazio mi sono trovato bene, ma Inzaghi e l'Inter..."

L'ex attaccante della Lazio ha parlato del suo approdo all'Inter e di come la chiamata di Simone Inzaghi sia stata decisiva.
19.09.2021 07:42 di Leonardo Giovanetti Twitter:    vedi letture
© foto di Image Sport
Correa: "Alla Lazio mi sono trovato bene, ma Inzaghi e l'Inter..."

Joaquin Correa è stato uno dei colpi dell'estate dell'Inter che ha dovuto sopperire alla partenza di Romelu Lukaku. L'ex Lazio ha ritrovato Simone Inzaghi in nerazzurro, la cui chiamata è stata fondamentale per la sua scelta. Il 'Tucu', in un'intervista rilasciata a Dazn, ha raccontato questo particolare ricordando anche i suoi anni in baincoceleste. Ecco le sue parole.

INZAGHI - "Ritrovare Inzaghi è stato importante. Era già importante venire qua, la sua chiamata ha fatto sì che non ci fossero altri dubbi. Da quando sono arrivato mi sono sentito subito a casa, mi hanno fatto capire cos'è l'Inter, la responsabilità che abbiamo noi giocatori. La maglia è molto importante, e io sono contento. Giocare con gente così forte rende tutto più facile: ti fanno divertire, non vedo l'ora di continuare a giocare e di trovarci bene insieme".

LAZIO - "Mi sono trovato bene, abbiamo vinto e abbiamo fatto bene. Ma anche qua mi sto trovando benissimo: i compagni mi danno fiducia, e questo è importantissimo per un giocatore che arriva da un'altra squadra italiana. Mi hanno accolto alla grande. Ho cambiato parecchio il mio modo di giocare: l'esperienza a Siviglia mi ha fatto capire tante cose, così come quella in Nazionale. Obiettivi? Voglio vincere qua. Arrivare all'Inter è stato un sogno, voglio vincere qui e con l'Argentina. Cerco di pensare agli obiettivi più vicini, per essere più concentrato".

Scritto il 18/9/2021