PRIMAVERA - Fiorentina - Lazio, un sogno chiamato Coppa Italia: l'anteprima del match

28.04.2021 07:45 di Valerio De Benedetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
PRIMAVERA - Fiorentina - Lazio, un sogno chiamato Coppa Italia: l'anteprima del match

Il grande giorno è arrivato. La Lazio Primavera ha raggiunto Parma nella serata di ieri, dove le giovani aquile si contenderanno con la Fiorentina (campione in carica), la Coppa Italia di categoria. Gara secca ovviamente, con supplementari e rigori in caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari. Un trofeo che manca in casa biancoceleste dalla stagione 2014/2015, quando in panchina sedeva ancora Simone Inzaghi. Di tempo ne è passato, le generazioni si sono succedute. Era un'altra Lazio, che dominava in Italia ed era fra le formazioni più temute del campionato. Oggi è tutta un'altra storia, ma i ragazzi di Menichini hanno negli occhi la stessa voglia di portare a casa un trofeo così importante per la categoria. "Andiamoci a prendere la Coppa", era uno dei desideri di Daniel Guerini, tragicamente scomparso il 24 marzo 2021. I suoi compagni scenderanno in campo anche per lui. 

LE SCELTE - La Lazio deve fare a meno di Shehu, fermato per un turno dal giudice sportivo (nella Fiorentina per lo stesso motivo mancherà invece Frison). A sostituirlo dovrebbe toccare a Cesaroni. Menichini potrebbe recuperare in extremis il suo portiere titolare, Furlanetto, e schierarlo dal primo minuto. Per il resto sarà la solita Lazio, con Castigliani e Raul Moro a guidare l'attacco alla ricerca di un gol dal sapore di storia. 

Finale della Primavera TIM Cup

Fiorentina - Lazio

Stadio Ennio Tardini, ore 18.00 (PARMA)

Probabili formazioni

FIORENTINA (4-2-3-1) - Brancolini; Gabrieli, Fiorini, Giordani, Pensi; Amatucci, Krastev; Gentile, Agostinelli, Toci; Spalluto. A disp. Luci, Dutu, Saggioro, Corradini, Bianco, Neri, Pierozzi, Milani, Distefano, Tirelli, Gori. All. Alberto Aquilani.

LAZIO (4-3-1-2) - 1 Furlanetto; 2 Floriani Mussolini, 5 Armini, 6 Franco, 3 Ndrecka; 8 A. Marino, 4 Bertini, 11 Czyz; 10 Cesaroni; 9 Castigliani, 7 Moro. A disp.: 12 G. Pereira, 22 M. Peruzzi, 23 Zappalà, 13 Novella, 14 Pica, 15 Adeagbo, 16 Pino, 18 T. Marino, 19 Campagna, 17 Tare, 20 Ferrante, 21 Nimmermeer. All.: Menichini.

Arbitro: Andrea Colombo sez. Como
Assistenti: Paolo Laudato e Marco Ceccon
Quarto uomo: Daniele Perenzoni